Salta al contenuto

Contenuto

È in programma giovedì 11 gennaio alle 20.30 al Castello di Formigine il terzo e ultimo appuntamento con “Oltreconfine”, rassegna sul tema delle migrazioni con Annalisa Vandelli, Alessandra Fogliani e Sandra Cartolari. Titolo della serata finale, che cercherà come sempre di stupire il pubblico attraverso prospettive inedite veicolate dall’arte, sarà “Elegia per case e tende”.

Tre voci appassionate che, con i propri strumenti (la letteratura, la musica e il canto), si uniscono per declinare temi cari al nostro tempo e che appartengono all’umanità tutta. A portarci testimonianze dirette, frutto del suo lavoro di fotoreporter, sarà Annalisa Vandelli, che ha raccontato diversi Paesi in America centrale, Africa e Medio Oriente. Nello specifico, in occasione della serata parlerà per la prima volta in pubblico della sua esperienza a Lampedusa. Tra le sue numerose mostre e pubblicazioni, ricordiamo che la sezione pontificia “Migranti e Rifugiati” utilizza le sue fotografie abbinandole alle parole di Papa Francesco in tema di promozione integrale della persona, soprattutto migrante. Alessandra Fogliani, pianista è particolarmente nota a Formigine perché dal 1997 insegna presso la scuola di musica del Flauto Magico, così come la cantante Sandra Cartolari. Artiste di alto livello, vedono il loro sodalizio artistico nascere nel 2009, quando insieme fondano il progetto “Gospel Experience”.

L’ingresso è gratuito, con prenotazione consigliata via e-mail a castello@comune.formigine.mo.it.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Area amministrazione generale e servizi alla città

Via Unità d'Italia, 26

41043 Formigine

Ultimo aggiornamento: 08-01-2024, 14:01