Salta al contenuto

Contenuto

Due Case Smeraldo per avvicinarsi ai nuovi servizi di raccolta differenziata

Il percorso di avvicinamento alla nuova raccolta rifiuti nel comune di Formigine è già partito con l’invio, nei giorni scorsi, a tutte le utenze della lettera di introduzione ai nuovi servizi e l’indicazione delle tempistiche di avvio. Quest’oggi (5 giugno) sono state aperte due Case Smeraldo: una in centro storico, in via Montegrappa, 18 (angolo via Fiume) e l’altra vicino agli uffici comunali in via Unità d’Italia, 14. Le Case Smeraldo saranno il luogo in cui i cittadini troveranno tutte le informazioni e i supporti operativi per fruire dei nuovi servizi di raccolta differenziata. E’ lì, ad esempio, che si potranno ritirare i kit (contenitori e/o sacchi) per le raccolte porta a porta e la Carta Smeraldo, che consentirà, a regime, di aprire i cassonetti stradali del rifiuto indifferenziato residuo.

Le nuove modalità per recuperare sempre di più: alla raccolta porta a porta della carta, si aggiunge la plastica
Le nuove modalità di raccolta si pongono l’obiettivo di incrementare ulteriormente il riciclo di materia, dunque il risparmio di risorse del Pianeta, in linea con gli obiettivi di Regione Emilia-Romagna e Unione Europea. Nelle zone residenziali a più alta densità sarà confermato un sistema misto. Al ritiro domiciliare di carta/cartone, si affiancherà quello di plastica/lattine, in base a un nuovo calendario. Per gli altri materiali, si manterranno i contenitori stradali, con la novità dell’apertura dei cassonetti dell’indifferenziato solo attraverso la Carta Smeraldo. Su forese (aree di campagna) e aree industriali/artigianali sarà confermato il ritiro porta a porta di tutti i tipi di rifiuti, con alcune novità. Nel forese la raccolta dei materiali avverrà utenza per utenza, dunque non più come oggi, con contenitori che aggregano più abitazioni. Inoltre, la raccolta di carta/cartone e plastica/lattine avverrà negli stessi sacchi a perdere, di colore azzurro per la carta e gialli per la plastica, previsti per le aree urbane. Infine, anche a questi cittadini sarà fornita la Carta Smeraldo per il conferimento dell’indifferenziato nei cassonetti del territorio comunale. Per le attività produttive sarà possibile richiedere un contenitore della dimensione più adeguata alle proprie esigenze. Presso la Casa Smeraldo i titolari/referenti potranno richiedere sopralluoghi da parte dei tecnici Hera, per valutare possibili personalizzazioni. 

Un’evoluzione graduale: si parte lunedì 19 giugno, fino a lunedì 7 agosto
L’evoluzione del servizio sarà graduale, secondo un calendario che allargherà progressivamente il perimetro. Lunedì 19 giugno partirà il nuovo porta a porta integrale nel forese e nelle aree produttive dell’intero comune. Dal successivo lunedì 26 giugno, ogni settimana una porzione residenziale diversa, ognuna di circa 3.000 utenze, inizierà a essere servita con il sistema misto. Questo fino a lunedì 7 agosto, quando tutto il comune sarà a regime.

I kit in ritiro presso le Case Smeraldo
Come indicato nella lettera arrivata (o in arrivo in questi giorni) a tutte le utenze Tari del comune, presso le case Smeraldo si dovrà innanzitutto ritirare il kit per la nuova raccolta differenziata. Questo, per chi fruirà del sistema misto, sarà composto da: Carta Smeraldo (fisica e virtuale), sacchi per carta e plastica (strettamente personali, forniti all’atto di attivazione del servizio e codice identificativo che consentirà l’attribuzione univoca ad un’utenza), sacchetti e pattumella sottolavello per il rifiuto organico, calendario dei ritiri settimanali di carta e plastica e Guida alla raccolta differenziata. Per chi fruirà del porta a porta integrale, invece, al kit sopra citato saranno aggiunti i contenitori da 40 litri per l’esposizione di indifferenziato, vetro e organico. 

Chi può ritirare il kit. Se non si dispone di un’utenza Tari, occorre attivarla
Il kit può essere ritirato dall’intestatario della Tari o da un suo delegato. La delega deve necessariamente essere formalizzata con la compilazione del modulo presente nella lettera ricevuta a casa e accompagnata da un documento di delegato e delegante. Nel caso in cui invece non si abbia una posizione Tari attiva, è necessario aprire una posizione contributiva contattando il Servizio Tributi del Comune.

Gli orari di apertura: porte aperte anche la domenica
Le Case Smeraldo rimarranno aperte fino alla partenza dei nuovi servizi in tutte le zone e osserveranno i seguenti orari. Casa Smeraldo via Montegrappa, 18. Lunedì – venerdì: 8:00 – 17:00 (tutti i mercoledì di luglio fino alle 20:00); sabato: 8:00 – 15:00; domenica: 9:00 – 13:00. Casa Smeraldo via Unità d’Italia, 14. Lunedì – sabato: 10:30 – 19:30; domenica: 14:00 – 18:00. In tutte le frazioni sarà attivato un punto informativo dove poter ritirare kit e tessera.  Dopo il 7 agosto, chi non avesse ritirato il kit e la tessera, può farlo presso la stazione ecologica Boomerang di via Copernico a Casinalbo. 
Orario estivo: Lunedì 15.00-19.00; Martedì – Sabato 9.00-12 / 15.00-19.00; Domenica 9.00-12.00.
Orario invernale: Lunedì 14.00-18.00; Martedì – Sabato 9.00-12 / 14.00-18.00: Domenica 9.00-12.00 

Le assemblee pubbliche e i canali di contatto
All’attività delle Case Smeraldo si affiancano altri occasioni di informazione e contatto. Innanzitutto, le assemblee informative pubbliche, che si terranno lunedì 26 giugno e mercoledì 5 luglio presso l’auditorium Spira mirabilis, in Via Pagani, 25. Entrambi gli incontri saranno trasmessi in diretta streaming anche nella sezione “La raccolta nel tuo Comune” del sito www.gruppohera.it.
Vi sono poi i prossimi appuntamenti informativi con la giunta nelle frazioni: 8 giugno (ore 16.15, parco di via don Giberti a Colombaro) e 15 giugno (ore 16.15, parco Baden Powell a Formigine e ore 18.30, parco di via Monte Cimone a Ubersetto). Inoltre, sono sempre attivi i canali informativi remoti del Gruppo Hera: il sito www.gruppohera.it (digitando Formigine come comune di residenza), il Servizio Clienti 800 999 500 (famiglie) e 800 999 700 (aziende) e l’app Il Rifiutologo, dove sarà possibile trovare in base all’indirizzo di residenza l’esatta modalità di servizio prevista. Infine, è possibile fare segnalazioni e chiedere informazioni presso lo sportello di Hera di via del Tricolore 14.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Area amministrazione generale e servizi alla città

Via Unità d'Italia, 26

41043 Formigine

Ultimo aggiornamento: 02-02-2024, 12:02