Salta al contenuto

Contenuto

La Polizia Locale di Formigine ha iniziato, come da indicazioni della Questura di Modena, controlli mirati al contrasto alla vendita abusiva di articoli pirotecnici. L'imminente arrivo delle festività natalizie e di fine anno rappresenta infatti un'occasione per la vendita di prodotti pirotecnici (petardi, razzi, botti, fontane luminose, ecc) purtroppo anche da parte di rivenditori non autorizzati o che pongono in vendita prodotti non conformi alla normativa e quindi pericolosi.

È proprio questa seconda ipotesi quella accertata nel pomeriggio di ieri dagli operatori della Polizia Locale di Formigine; che all'interno di una media struttura di vendita posta nel capoluogo, sugli scaffali a disposizione dei clienti, hanno potuto verificare la presenza di 111 confezioni di petardi e fumogeni non conformi alla normativa CE, che garantisce la sicurezza degli stessi. Il controllo, eseguito su tutti i prodotti posti in vendita, ha portato non solo alla contestazione di una pesante sanzione amministrativa a carico della titolare, prontamente informata, ma anche e soprattutto al sequestro amministrativo degli stessi, peraltro prodotti rivolti in particolare ai ragazzi molto giovani, che quindi sono stati tolti dal mercato.

Gli altri controlli, in 5 attività commerciali del territorio, sono stati conclusi con esito regolare.

Dichiara la Comandante della Polizia Locale, Susanna Beltrami: “Invitiamo tutti a porre la massima attenzione all'acquisto di prodotti con il marchio CE regolamentare soprattutto con riferimento agli articoli pirotecnici che rappresentano certamente un'occasione di festeggiamenti ma che possono risultare molto pericolosi per l'incolumità propria ed altrui”.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Area amministrazione generale e servizi alla città

Via Unità d'Italia, 26

41043 Formigine

Ultimo aggiornamento: 14-12-2023, 12:12