Salta al contenuto

Contenuto

Si rinnova dall’8 al 13 febbraio l’appuntamento con il Carnevale dei ragazzi Città di Formigine. L’evento, giunto alla 66esima edizione, fa parte dei Carnevali storici d’Italia, così come riconosciuto dalla Direzione Generale Spettacolo del Ministero della Cultura.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione per la gestione del Carnevale dei ragazzi con il Comune di Formigine, e celebrerà come sempre tradizione e divertimento, dagli appuntamenti per i bambini alle proposte enogastronomiche fino ad arrivare all’immancabile presenza delle maschere: la modenese Famiglia Pavironica e il Re e la Regina del Carnevale, maschera tutta formiginese. A partecipare a questa edizione saranno 7 carri e 12 gruppi, per un totale di 2.386 figuranti iscritti al corso mascherato, di cui 1.156 bambini e 1.230 adulti.

Si parte giovedì 8 febbraio con una giornata di degustazioni e intrattenimento per i bambini, con la mattinata e il pranzo all’insegna di gnocco fritto, frittelle di baccalà e gramigna con salsiccia; e il pomeriggio accompagnato dalla musica di Dj Ans e iniziative per i più piccoli. Dalle 14 alle 17 in piazza Calcagnini ci saranno le tate di Animazione Gebis con tante attività e contemporaneamente le insegnanti della scuola primaria Ferrari saranno presenti con delle narrazioni per bambini da 5 a 10 anni. Alle ore 16.30, 17, 17.30 e 18 al Castello è in programma “Torri di coriandoli”, atelier creativo per bambini da 5 a 10 anni a ingresso gratuito. Prenotazione consigliata: castello@comune.formigine.mo.it.

Venerdì 9 alle 17.30, otto divertentissimi dinosauri e uno scienziato pazzo si esibiranno sul palco dell’Auditorium Spira mirabilis (ingresso: 15 euro gli adulti, 13 i bambini, a cura dell’associazione Mamo).

Ma i momenti clou saranno come sempre i due corsi mascherati, in programma domenica 11 e martedì 13 febbraio. Seguiranno come sempre gli sproloqui dal balcone di Sala loggia, domenica alle 16 da parte della Famiglia Pavironica e martedì da parte del Re e la Regina del Carnevale di Formigine.

In caso di maltempo, il corso mascherato e la degustazione dei piatti tipici della domenica e del martedì saranno rinviati alla domenica successiva (18/02).

Dichiara l’Assessore alla Cultura Marco Biagini: “Ringrazio i 60 volontari dell’associazione, capitanati da Antonella Debbia, per la dedizione che impiegano per preparare l’evento e per accogliere migliaia e migliaia di persone in piazza. Un ringraziamento speciale va anche ai Volontari della Sicurezza, Alpini e GGEV e ai collaboratori del Comune di Formigine per aver contribuito a rendere negli anni l’evento di importanza nazionale”.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Area amministrazione generale e servizi alla città

Via Unità d'Italia, 26

41043 Formigine

Ultimo aggiornamento: 02-02-2024, 12:02