Salta al contenuto

Contenuto

La 52° edizione del Settembre formiginese sarà anticipata il 26 agosto da un grande concerto promosso dalla Regione Emilia-Romagna per responsabilizzare sulla guida sicura. Sul palco di piazza Calcagnini ci saranno Enrico Ruggeri, Ivana Spagna, Massimo Di Cataldo, Matthew Lee, Lollo G, Hermes, con la conduzione di Sergio Mùniz e Sofia Bruscoli. Già da questo debutto, s’intuisce il valore che l’Amministrazione comunale di Formigine, con il sostegno della Fondazione di Modena, dà a questa manifestazione, ovvero quello di unire al divertimento campagne di sensibilizzazione, solidarietà e promozione del territorio. 

A partire dal primo settembre, tutti i fine settimana, si terranno concerti che spaziano dai tributi ai Beatles, Lou Reed e Giorgio Gaber, fino alle indimenticabili colonne sonore del cinema, passando per l’ormai tradizionale serata del Picchio Rosso. Direttamente da XFactor, sabato 16 arriveranno sul palco di piazza Calcagnini “Gli omini”: tre neo-maggiorenni che hanno riportato presso il grande pubblico sonorità che spaziano dalla controcultura anni ’60 al rock britannico.

Un importante momento istituzionale, al quale è invitata tutta la cittadinanza, si terrà sabato 2 settembre alle ore 10, presso il castello. Infatti, sarà firmato il Patto di gemellaggio con la città tedesca di Verden. L’amicizia tra le due città ha già dato origine a diversi scambi per i giovani e a progetti con le scuole del territorio sul tema della sostenibilità ambientale. 

Per il fine settimana dedicato all’approfondimento sull’attualità con “Idea. La festa del pensiero” (8, 9 e 10 settembre) si terranno incontri con Fabio Caressa, Carlo Cottarelli, Marco Damilano, Andrea Colamedici, Maura Gancitano e Mario Calabresi. Dal fantastico Modena Volley degli anni ’96/’97 sarà possibile incontrare Giovanni Vandelli, Juan Carlos Cuminetti, Luca Cantagalli e Andrea Sartoretti (venerdì 22 settembre al castello).

Tra le inaugurazioni che renderanno Formigine ancora più accogliente e bella ci sarà, nel pomeriggio del 23 settembre, quella dedicata al Nido Colibrì, in via Sant’Onofrio; mentre in centro storico, a seguito di procedure di affidamento pubblico, due giovani e dinamiche realtà imprenditoriali gestiranno i locali del Bar dei tigli (2 settembre) e delle Loggette (29 settembre). Molto attesa è poi l’apertura ufficiale del nuovo parco giochi di Villa Gandini, che si terrà il 30 settembre. Le strutture ludiche dell’area verde più amata della città verranno posizionate in un’area  più sicura, saranno sostenibili e adatte a bambini di tutte le età.

Uno sguardo anche al mese di ottobre, quando l’Università Popolare compierà dieci anni e offrirà un corposo programma d’iniziative.

Il Settembre formiginese è reso possibile grazie alle associazioni, ai volontari, alle attività commerciali e produttive, agli sponsor Coop Alleanza 3.0, CNA Modena, Aia e al personale del Comune di Formigine che consentono di mettere a punto un programma ampio e di qualità.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Area amministrazione generale e servizi alla città

Via Unità d'Italia, 26

41043 Formigine

Ultimo aggiornamento: 21-03-2024, 10:03