Accessibilità

Formigine: una settimana di grandi autori

Si parte mercoledì con Trincia, poi Sciorilli Borrelli, Bianchi, Mancuso, Ceccarelli e Agnello Hornby

Idea 2022Si rinnova l’appuntamento formiginese con l’attualità e l’approfondimento, grazie agli autori di “Idea. La festa del pensiero”, all’interno del parco del castello. Una speciale anteprima, realizzata da CNA Modena, si terrà mercoledì 7 settembre alle ore 21, con Pablo Trincia. Il noto giornalista e podcaster ricorderà il naufragio della Costa Concordia, a dieci anni da quel tragico evento che suggerirà  una riflessione sul modo di fare informazione. Sabato 10 settembre alle ore 17, l’opinionista Silvia Sciorilli Borrelli, prima corrispondente italiana del Financial Times a Milano, terrà una riflessione sulla necessità, per l’Italia, di “ridiventare un Paese per giovani”. Dalla “d-istruzione di massa” della scuola alle scellerate politiche per il lavoro, dalla pervicace esclusione delle donne alla digitalizzazione a singhiozzo, il duro j’accuse di Silvia Sciorilli Borrelli colpisce con precisione ogni bersaglio delle debolezze che non possiamo più permetterci. Alle 18.30, si terrà il dialogo tra i teologici Enzo Bianchi e Vito Mancuso. Un appuntamento unico, che verterà sull’interrogativo: “C'è ancora speranza per l'umanità?”. Doppio appuntamento, alle 17 e alle 18.30, anche domenica 11 settembre. Primo ospite: Filippo Ceccarelli, saggista e giornalista che racconterà come vede gli italiani nei social network. A seguire, l’avvocatessa e scrittrice Simonetta Agnello Hornby presenterà il suo ultimo libro: “La Cuntintizza. Piccole ragioni della bellezza del vivere”. In caso di maltempo, gli incontri si terranno presso l’Auditorium Spira mirabilis (via Pagani 25). La rassegna è organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Formigine, in collaborazione con Mismaonda e sostenuta dalla Fondazione di Modena. Ingresso libero.

archiviato sotto: