Accessibilità

Raccolta fondi

Per i primi 11 mesi del 2021 ammontano a 2,766 milioni le risorse provenienti da Europa, Ministeri, Regione e altri enti

Scuole don Mazzoni CorloAnche per il 2021 il Comune di Formigine ha ampliato attività e progetti della sua programmazione grazie ad una efficace politica di raccolta fondi, partecipando a bandi e procedure di finanziamento indetti da istituzioni europee, nazionali e regionali. Nei primi 11 mesi dell’anno infatti l’amministrazione ha saputo attrarre 2,766 milioni di euro in contributi finanziari. L’edilizia scolastica è il settore che beneficerà di più risorse, con due finanziamenti importanti in arrivo dal Ministero degli Interni con 1,1 milioni destinati alle scuole Don Mazzoni di Corlo e 850mila euro per il terzo stralcio delle scuole medie Fiori. E’ stato invece di 247mila euro il contributo ricevuto da decreto governativo interministeriale e dedicato al potenziamento della rete di videosorveglianza sul territorio comunale. Sempre in tema di sicurezza e sorveglianza del territorio, grazie alla Regione Emilia-Romagna è stato sottoscritto un accordo di programma dal valore complessivo di 110mila euro (“Magreta al centro”, con cui verranno finanziati la riqualificazione del centro visite dell’Oasi del Colombarone, il fondo “Non da soli” per le vittime dei reati, e il collegamento della videosorveglianza in fibra nella zona del Colombarone).  Ancora dal Viminale sono arrivati 260mila euro utilizzati in interventi di efficientamento energetico di edifici pubblici (sede comunale e scuole Fiori di Magreta, manutenzione impianti elettrici del nido Mago di Oz) con l’installazione di illuminazione LED a basso consumo energetico. A questi progetti si aggiungono numerosi finanziamenti sui temi dei giovani, legalità, sociale, pari opportunità, ambiente, relazioni internazionali. Per approfondire e studiare i temi e gli strumenti del Fund Raising pubblico la prossima settimana il Comune di Formigine riceverà la visita di una delegazione dei Comuni di Riva del Garda e Levico. “Le scuole del territorio rimangono la nostra priorità - afferma il Sindaco Maria Costi - e intendiamo continuare a cercare risorse ovunque siano per mettere in sicurezza e ammodernare gli edifici frequentati dai nostri giovani. Se il PNRR destinerà risorse ai comuni in questa direzione il nostro Comune si farà trovare pronto per intercettare anche finanziamenti”.

archiviato sotto: