Accessibilità

Questionario PUG

Prosegue il percorso di partecipazione per la stesura del Piano Urbanistico Generale

Castello FormigineÈ in arrivo in questi giorni presso tutte le famiglie formiginesi un numero speciale del periodico comunale dedicato al Piano Urbanistico Generale (PUG). 

Il PUG è lo strumento che definisce la città del prossimo futuro. Partendo dall’analisi del presente (quadro conoscitivo), si definiscono obiettivi, strategie e azioni raggruppati in tre macro-aree: ambiente, sostenibilità, società. Il Piano Urbanistico Generale riguarda tutti i cittadini perché avrà effetti concreti nella vita dei formiginesi; ecco perché è indispensabile un percorso di partecipazione e di massima trasparenza comunicativa.

All’interno del periodico comunale è presente il questionario utile alla stesura del PUG e del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU). Le domande sono state elaborate dai consulenti dell’Ufficio di Piano e del Piano del Traffico Urbano; le risposte e la loro elaborazione saranno il corpus di una prima indagine quali-quantitativa.

È possibile consegnare il questionario entro il 31 maggio presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di via Unità d’Italia 26 o nelle edicole che, in accordo con il Comune e  SI.NA.G.I.  (Sindacato Giornalai d’Italia) rilasciano anche i certificati anagrafici: Di Luca (Via Unità d’Italia 8), Bar Herbie il Maggiolino (Via Giardini Sud 348), Alvisi Stefania (Via Bassa Paolucci), Zanni Matteo (Via Don Franchini 72/A B), Giuliani Cinzia (Via S. Antonio 101/A), Maletti Zarina & C s.n.c. (Via Trento Trieste 16), Ruffilli Rossella (Via Giardini Nord 64), Bonvicini Alberto (Via Battezzate 30).

La compilazione si può effettuare anche accedendo a una semplice form online sul sito del Comune.

“Nei prossimi mesi non mancheranno le occasioni per chi vorrà dare un contributo, evidenziare un parere, sottoporre un quesito sul Piano Urbanistico Generale – afferma il Sindaco Maria Costi - L’auspicio è che le condizioni sanitarie permettano di allestire in sicurezza iniziative in presenza, alla stregua di quanto già organizzato la scorsa estate con il progetto su Formigine 2030 nato in collaborazione con l’Università di Parma. Approfondimenti specifici (in particolare su urbanistica, trasporti ed energia), workshop e tavoli di lavoro saranno organizzati per il mondo dei professionisti e dei tecnici, per le categorie economiche e le imprese, per l’associazionismo sociale, culturale, sportivo e del Terzo settore. Ci rivolgeremo anche al mondo della scuola e ai ragazzi, perché le decisioni del PUG di oggi rappresentano l’assetto della città in cui vivranno da adulti; dunque saper coinvolgerli è una sfida fondamentale per costruire una Formigine (come recita lo slogan scelto per la comunicazione) verde, sostenibile, accogliente”.