Accessibilità

L’Ennesimo Academy arriva a Formigine

Gli studenti del doposcuola impareranno a realizzare una pubblicità sul consumo dell’acqua

Arrivano per la prima volta anche a Formigine i corsi dell’Ennesimo Academy, il progetto di educazione all’immagine di Ennesimo Film Festival, kermesse internazionale di cortometraggi giunta alla sua sesta edizione. Inizierà martedì 26 gennaio con gli studenti del doposcuola dell’Oratorio Don Bosco il progetto “La forma dell’acqua” che riflette sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU ed in particolare sulla lotta al cambiamento climatico (OSS 13). 

«Come Amministrazione abbiamo deciso di coinvolgere l'Academy dell'Ennesimo Film Festival per mettere al centro del progetto Formigine Città sostenibile 2030 un'attività pratica realizzata proprio dai ragazzi – spiega Giulia Bosi, Assessore a Formigine Città sostenibile 2030 con delega all’Ambiente  - Grazie al laboratorio, i giovani rifletteranno non solo sull'importanza degli obiettivi dell'Agenda ONU ma anche sul ruolo fondamentale che ognuno di noi può giocare per poterli raggiungere».

Dopo uno studio dei dati legati al consumo quotidiano delle plastiche monouso e degli effetti che questo sta avendo sul clima e sull’inquinamento, i partecipanti al progetto entreranno in contatto con il mondo della pubblicità. Dall’analisi delle forme principalmente conosciute attraverso esempi a cui si trovano quotidianamente sottoposti, gli studenti si cimenteranno in esercizi in cui dovranno vestire i panni di copywriter e art director, le due figure che in ogni agenzia di comunicazione lavorano al processo creativo che sottende l’ideazione di una pubblicità. I partecipanti saranno divisi in gruppi e ognuno dovrà ideare una pubblicità che miri a invogliare il consumo dell’acqua del rubinetto e ridurre il consumo di plastica monouso. 

«Obiettivo dei corsi dell’Academy  - commentano Federico Ferrari e Mirco Marmiroli, organizzatori di Ennesimo Film Festival  - è quello di attivare la creatività e la sensibilizzazione dei partecipanti attraverso una serie di esercizi individuali e il confronto collettivo. Anche ne La forma dell’acqua introduciamo elementi di analisi e una restituzione pubblica che coinvolgerà l’intera cittadinanza: le pubblicità ideate dagli studenti saranno infatti stampate in manifesti e locandine e affisse in giro per la città di Formigine».




archiviato sotto: