Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Avvisi 2021 > Consiglio Comunale, approvata la settima variante di RUE

Consiglio Comunale, approvata la settima variante di RUE

Nuovi spazi a servizio del centro storico, maggiori superfici accessorie post Covid, regole agevolate per fotovoltaico e ricarica auto elettriche in aree private

CiclabileSi è tenuta ieri sera la seconda seduta del mese di giugno del Consiglio Comunale di Formigine. Principale atto approvato, la settima variante al RUE (Regolamento Urbanistico Edilizio) che introduce alcune innovazioni significative all’assetto territoriale del Comune. Con questa delibera prendono avvio operazioni di rigenerazione urbana e si approvano il ripristino, modifica, eliminazione di tutele specifiche su fabbricati in area agricola, per semplificare il recupero e la riqualificazione di stabili in disuso. Il primo intervento di rigenerazione riguarda la zona delle opere parrocchiali “ex Tina Hennsler”, ed è orientato all’attuazione di quanto proposto lo scorso anno dallo studio dell’Università di Parma, ovvero la ricucitura tra percorsi pedonali e ciclabili. Grazie infatti ad una delocalizzazione di potenzialità edificatoria verso l’area adiacente al polo sportivo San Francesco, il complesso potrà essere oggetto di una profonda rigenerazione urbana da parte della Parrocchia di Formigine mediante la ristrutturazione dei fabbricati esistenti (oratorio e sede Charitas), la creazione di percorso ciclabile pubblico di collegamento tra via Giardini e Via Mazzini e l’ampliamento del parcheggio di Via Castiglioni attraverso la creazione di nuovi posti auto a servizio del centro storico. Oltre a questa operazione, l’atto prevede anche il ripristino della norma per le abitazioni che prevede una superficie accessoria dal 50% al 65% per cento della superficie utile, per mantenere un alto livello di qualità urbanistica anche a seguito delle necessità abitative delle famiglie evidenziate durante l’emergenza pandemica, quando balconi, terrazzi e giardini hanno accresciuto la loro importanza.

In direzione di risparmio energetico e mobilità sostenibile va invece la modifica che prevede di permettere l'installazione di pannelli fotovoltaici sui pergolati, con dimensioni tali da permettere presumibilmente anche l'installazione di infrastrutture di ricarica in aree private dalla potenza sufficiente per supportare le necessità delle sempre più diffuse autovetture a trazione elettrica. Il Consiglio ha approvato anche un permesso di costruire in via Ferrari, per un intervento di ristrutturazione, nonché la modifica del rendiconto, l’assestamento di generale e la salvaguardia degli equilibri di bilancio, l’aggiornamento del DUP (Documento Unico di Programmazione), il regolamento TARI e il piano economico finanziario del servizio rifiuti 2021.

Approvata infine anche la mozione “Solidarietà al personale sanitario, medico e paramedico”, che impegna “l’amministrazione a valorizzare già dal 2022 la ricorrenza del 18 marzo, studiando momenti dedicati di commemorazione e approfondimento, dando seguito a quanto proposto dall’ANCI, nel presente anno, con l'esposizione delle bandiere a mezz'asta nella data indicata”, nonché “portare la solidarietà dei firmatari della presente mozione a tutto il personale socio-sanitario della Provincia di Modena”.