Accessibilità

In aiuto ai commercianti

Riduzione tasse per un totale di 250.000 euro, sospensione affitti delle proprietà comunali, ampliamento degli spazi disponibili per le attività commerciali

MercatoIl Comune di Formigine stanzierà 250.000 euro per sostenere le attività commerciali colpite dalla chiusura forzata a causa dell’emergenza epidemiologica. 

In sostanza, si tratta della riduzione della tassa sui rifiuti (TARI), il cui pagamento è prorogato al 31 luglio; del Canone per l'Occupazione di Suolo e Aree Pubbliche (COSAP) e dell’IMU. Nel 2020 si manterrà l’esenzione dal pagamento dell’imposta su fabbricati strumentali agricoli e immobili merce.

Sono sospesi per tutto il periodo di chiusura gli affitti delle proprietà comunali in concessione e degli impianti sportivi.

Continua la sua attività il tavolo permanente di confronto con gli attori del settore: Rete Imprese (Lapam, Confcommercio, Confesercenti, CNA), associazione dei commercianti (Proform), referenti del commercio delle Frazioni.

Tra le ultime azioni del Tavolo, la richiesta alle start up formiginesi che si occupano di sviluppo web di creare una piattaforma unica per il commercio che accolga elementi di innovazione e possa consentire il progressivo adattamento nelle abitudini di consumo, garantendo allo stesso tempo agli operatori il mantenimento della posizione sul mercato, fidelizzando la clientela.

Si sta lavorando inoltre all'ampliamento degli spazi disponibili per le attività commerciali e gli ambulanti, con nuove aree dedicate per l’installazione di dehors per i pubblici esercizi, nonché all’allargamento degli orari di apertura per diluire le presenze di clienti ed evitare assembramenti. La proposta è quella di concedere gratuitamente uno spazio di suolo pubblico (laddove compatibile con il codice della strada) per dare la possibilità di mantenere le distanze previste dalle normative. 

Sono stati riaperti i mercati nel capoluogo e nelle frazioni, con un modello logistico e organizzativo che consente gli accessi in sicurezza (martedì: Farmer’s market a Casinalbo, mercoledì Farmer’s market a Formigine capoluogo e mercato alimentare a Corlo; giovedì mercati alimentari a Casinalbo e Magreta, punti solati di ortofrutta e pesce a Formigine; sabato mercato alimentare a Formigine).

Dall’inizio dell’emergenza, è disponibile sull’home page del sito Internet comunale l’elenco delle attività commerciali con sede a Formigine, più di 100, che portano gli ordini a domicilio. È inoltre attiva la pagina formiginedomicilio.it.

Iniziative simili anche nei Comuni vicini di Fiorano Modenese e Maranello.

 

 

archiviato sotto: