Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Avvisi 2020 > A Formigine, la targa d’onore dal Consiglio d’Europa

A Formigine, la targa d’onore dal Consiglio d’Europa

Verrà consegnata domani (24 settembre) in Consiglio comunale. Nella stessa seduta, cittadinanza onoraria a Liliana Segre

È convocata per DOMANI (giovedì 24 settembre) alle 20 presso il castello, la seduta settembrina del consiglio comunale, come sempre negli ultimi tempi non aperta al pubblico per il rispetto delle norme anticontagio ma visibile in diretta sul canale Youtube del Comune.

In apertura si terrà il conferimento della targa d’onore del Consiglio d’Europa, assegnata al Comune di Formigine per la lunga esperienza in progetti europei e scambi giovanili. Il riconoscimento sarà conferito in videoconferenza da Joe O’Reilly, membro del parlamento irlandese e membro del Sub-Comitato per il premio d'Europa dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa. 

Secondo punto all’attenzione dell’assemblea, il conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice a vita Liliana Segre, come previsto da una mozione approvata dal consiglio comunale nei mesi scorsi. Si legge nella delibera consiliare: “La senatrice Liliana Segre rappresenta, con la sua vita e il suo vissuto, un esempio per il nostro Paese, per le generazioni presenti e per quelle future. Il suo racconto di vita, di superstite dell’Olocausto, che da decenni testimonia nelle scuole, nelle aule istituzionali e con la sua stessa vita ne fa un fulgido esempio di consapevole memoria di quello che lo stesso Primo Levi definì “stupore davanti al male”. Liliana Segre costituisce, con la sua semplice e straordinaria personalità un monito per tutti noi a sfuggire le logiche dell’antisemitismo e del razzismo. Siamo e saremo sempre debitori nei confronti della bambina Liliana e delle innumerevoli vittime della Shoah per il male perpetrato in modo indicibile dall’uomo verso un altro uomo”.

I lavori consiliari continueranno con tre fra interpellanze e interrogazioni (su trasporto scolastico, pulizia dei cassonetti stradali e controlli antimafia negli appalti), due delibere e otto mozioni presentate dai gruppi. 

Oltre all’approvazione del regolamento generale delle entrate, all’ordine del giorno anche la variazione al bilancio di previsione 2020/2022 con l’ottenimento di nuove risorse per i servizi.

archiviato sotto: