Accessibilità

Consiglio Comunale del 28 novembre

Variazione di bilancio e convenzione per l’avvio del “Dopo di Noi” alle ex Carducci gli atti principali approvati

Si è tenuta ieri sera, giovedì 28 novembre, la seduta mensile del consiglio comunale di Formigine. Dopo la discussione di tre tra interrogazioni e interpellanze, sono state approvate quattro delibere. Il primo atto approvato è la variazione del bilancio di previsione 2019/2021, che ha registrato risparmi di circa 126mila euro sulle spese di personale, diverse maggiori entrate tra cui 228mila euro di contributo regionale sulle mense scolastiche biologiche, 63mila euro di rimborsi dalla Cassa Depositi e Prestiti per la rinegoziazione di mutui trasferiti al MEF, 20mila euro sul 2019 e 66mila sul 2020 per maggiori servizi di assistenza all’handicap, finanziati con un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. A seguire, discussa la convenzione fra il Comune di Formigine e l’associazione “Rock No War” per la riqualificazione dell’area “Ex Scuole Carducci” per la realizzazione di un centro per l’assistenza delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, come previsto dalla legge 112/2016 sul “Dopo di Noi”. L’atto di avvio dell’importante percorso progettuale è stato approvato all’unanimità con 24 voti dei consiglieri presenti alla seduta. Fra le delibere, approvato anche un atto sulla cessione in piena proprietà delle aree PEEP, con la modifica dei criteri di calcolo, e un permesso di costruire convenzionato per il recupero di un fabbricato rurale in via Fugone a Formigine. Approvate infine anche tre mozioni: collaborazione tra scuola, genitori e parenti degli alunni, cittadinanza onoraria alla senatrice Segre e palestre pubbliche all’aperto i temi dei tre documenti votati favorevolmente dai consiglieri.