Accessibilità

Ludi di San Bartolomeo: tutto il programma

Il cartellone dei cinque giorni di festa della tredicesima edizione con gli aggiornamenti relativi alla circolare sulla sicurezza del Ministero dell'Interno

castello ludiDal 20 al 24 agosto, nel centro storico di Formigine, torna la festa medievale Ludi di san Bartolomeo. Tutti i giorni, ci saranno spettacoli, mercatini, giochi e gastronomia a tema. L'importante novità di quest'anno è che lo spettacolo pirotecnico del 24 agosto sarà ad accesso regolamentato per rispettare le nuove norme sulla sicurezza degli eventi, imposte dalla Circolare Gabrielli dopo i tragici fatti di Torino. All’interno dell’area delimitata (sagrato parrocchiale e zona antistante il castello) si potrà accedere dalle ore 19.30 attraverso varchi controllati da personale specializzato (steward), come previsto dalla Circolare.

 

Non sarà possibile entrare nella zona dello spettacolo con bicchieri, bottiglie e contenitori di vetro e lattine. Sarà inoltre vietato l’accesso con passeggini. Le persone con disabilità potranno sostare oltre i parapetti, assistiti dal personale volontario a disposizione. Il servizio assistenza per il primo soccorso sarà garantito dal Corpo Volontari di Pronto Soccorso (AVAP) con diversi presidi. In caso d’interruzione di energia elettrica, si attiverà immediatamente l’illuminazione di emergenza. Il braccialetto identificativo per accedere alla zona di sicurezza, sarà acquistabile con prevendita dal 20 agosto presso gli stand “Pro Loco” in centro storico al costo di 1 euro.

 

Come al solito, molto ricco il programma dei cinque giorni di festa, cinque giorni in cui basterà lasciarsi un po’ trasportare dalla fantasia per tornare a respirare l’atmosfera del lontano Medioevo, con i suoi cortei storici, le esibizioni di sbandieratori, gli antichi giochi e mestieri, l’enogastronomia a tema: questo per sommi capi il succoso programma che incanterà il grande pubblico dei Ludi. Si parte domenica 20 agosto con l’apertura mattutina del mercatino medievale e l’animazione itinerante, per chiudere il giorno del santo patrono di Formigine, San Bartolomeo, giovedì 24 agosto con l’emozionante spettacolo pirotecnico. Entrando maggiormente nel dettaglio, da segnalare nella giornata di avvio di questa tredicesima edizione, alle 16.30 il consueto torneo della Celata a cura del gruppo “Arcieri della Torre”. Seguirà, alle 17.30, il corteo inaugurale con i musici e gli sbandieratori dell’associazione “Maestà della battaglia” (replica alle 21.30); si prosegue alle 19 con lo spettacolo della Compagnia degli Ordallegri (comici, buffoni e saltimbanchi maestri in giocoleria, giochi magici e circensi) per concludersi alle 20.30 nel parco del castello con la battaglia campale “Lotta al tiranno” e successivo spettacolo con fuoco alle 22. Dopo lo spumeggiante avvio della domenica, lunedì 21 giornata più tranquilla con animazione itinerante e mercatini aperti dalle 18. Dalle ore 19, invece, si potrà accedere alla locanda dello gnocco e alla taverna del gufo in vista della chiusura serale (alle 20.30) con la scacchiera vivente e altri spettacoli collaterali. Stesso programma martedì 22 con la variante serale, alle ore 22, dello show dei Clerici vagantes: musica, giocoleria, trampoli e magie, fuoco e pupazzi, mirabolanti alchimie con ampolle ed alambicchi in un unico spettacolo condotto da due giullari dalla battuta sempre pronta ed arguta. Il programma di mercoledì 23 agosto prevede invece alle ore 20.30 lo spettacolo dei burattini a cura della Compagnia dell’ocarina bianca, che da quasi 25 anni mette in scena simpatici e divertenti spettacoli per bambini di tutte le età con storie legate alla tradizione modenese. Alle ore 22 si chiude la giornata con gli sbandieratori del Gruppo del palio di Asti. Giovedì 24, festa di San Bartolomeo, alle 10 sarà celebrata la Messa nella Chiesa parrocchiale, alle 12 apre i battenti la taverna del gufo (che riapre anche per la cena dalle 19, così come la locanda dello gnocco). Ci si avvia quindi verso il gran finale. Alle 17.30, lo spettacolo degli armati che rievoca un serraglio medievale tra disfide, lezioni di scherma, vita da campo e tanto altro; alle ore 18 in Piazza dell’orologio animazione per bambini. Alle 20.30, il corteo storico intratterrà il folto pubblico fino alle 22, quando è in programma l’assalto al castello con suoni e proiezioni architetturali a cura di Delumen e, a seguire, lo spettacolo pirotecnico.