Accessibilità

LiberaMENTE in gioco

Una trentina d’iniziative per contrastare il gioco d’azzardo patologico, promuovendo il “gioco sano”

Entra nel vivo il progetto "LiberaMENTE in gioco", che ha visto i comuni del Distretto ceramico fare fronte comune nella lotta alla dipendenza da gioco d'azzardo patologico.
Il programma delle iniziative ruota attorno alla Giornata mondiale del gioco, che si celebra il 28 maggio. Tutti gli eventi, condivisi con il Tavolo sui sani stili di vita dei Piani di zona, sono stati pensati per favorire la partecipazione ad esperienze che promuovano il gioco sano come occasione di crescita e apprendimento.
Una tavola rotonda, mercoledì 3 maggio alle 20.30 presso il Centro per le famiglie di Villa Bianchi (Casinalbo di Formigine, via Landucci 1) dà l'avvio ufficiale al programma, che si protrae fino agli inizi di giugno.
Oltre agli amministratori del Distretto, alla tavola rotonda parteciperà Marilena Durante del Servizio assistenza territoriale della Regione Emilia-Romagna; Massimo Annicchiarico, Direttore generale dell'Azienda USL di Modena; Federica Ronchetti, Direttore del Distretto di Sassuolo dell'Azienda USL; Claudio Annovi, Responsabile del Servizio dipendenze patologiche Area sud dell'Azienda USL. Saranno presenti anche i rappresentanti di Giocatori Anonimi di Modena, Federconsumatori e gli esercenti del territorio coinvolti nel progetto Slot Free-ER. Durante la serata, infatti, verranno consegnate le apposite vetrofanie a coloro i quali hanno scelto di non installare apparecchi da gioco che prevedono vincite in denaro.
Moltissime iniziative sono state pensate per i più giovani, come quelle sui giochi da tavolo (nel pomeriggio del 9 maggio al Centro giovani di Maranello e nelle serate del 10 e 24 maggio al BLA di Fiorano modenese); sulle attività più tradizionali come il biliardo o il ping pong (10 e 16 maggio al Centro giovani di Maranello) o all'aria aperta (nel pomeriggio del 14 maggio a Villa Pace di Fiorano modenese e nella mattina del 20 maggio presso il Centro per le famiglie di Maranello).
Il World play day, nel pomeriggio di domenica 28 maggio, si festeggia a Sassuolo presso il parco Amico di Braida, nel contesto della Festa dell'Accoglienza distrettuale, realizzata dal Centro per le famiglie e dal Servizio sociale tutela minori del Distretto. Ci sarà uno spazio per i giochi "giganti" e di equilibrio, l'angolo dei travestimenti, giocoleria, percorsi tra gli alberi e un'area morbida per i più piccoli.
Il programma completo si può scaricare dai siti Internet dei Comuni coinvolti.