Accessibilità

Un decalogo contro le truffe

Carabinieri e Comune uniti nella prevenzione contro i raggiri: 10 utili consigli per la cittadinanza

CarabinieriI Carabinieri, in collaborazione con il Comune di Formigine, lanciano una campagna di comunicazione volta alla prevenzione delle truffe più diffuse che possono colpire i cittadini. La regola numero uno è non fidarsi delle apparenze; a volte è sufficiente prendere alcune semplici precauzioni per non cadere nei raggiri. 
I truffatori, per farsi aprire la porta di casa, spesso si presentano con abiti eleganti e con modi distinti. Dicono di essere funzionari delle Poste, di enti di beneficenza, dell'Inps, del Comune, delle società energetiche, dell’acqua o del gas e talvolta persino delle forze dell'ordine. Che fare? Ecco dunque un decalogo di utili consigli dei Carabinieri per la cittadinanza che sarà anche pubblicato nel prossimo giornale comunale in distribuzione entro la fine di febbraio. Il presidio dei Carabinieri di Formigine è in via Trilussa, 53 e risponde al numero 059 558091 (112 Pronto Intervento): 
1) controllate sempre dallo spioncino della porta; 
2) non aprite agli sconosciuti; 
3) non mandate mai i bambini ad aprire la porta; 
4) se si presentano persone sospette, contattate telefonicamente i servizi di pubblica utilità (Enel, Telecom, Hera, ecc.) o il 112 Pronto Intervento; 
5) a volte, i truffatori in abiti civili mostrano un falso tesserino di riconoscimento. È utile controllare se all’esterno vi siano auto di “Carabinieri”,“Polizia” o “Guardia di Finanza”; 
6) in banca o in posta: fatevi accompagnare da qualcuno, soprattutto se ritirate la pensione o se dovete versare o prelevare denaro; 
7) durante la spesa o al mercato: non lasciate incustodita la borsa e fate attenzione a chi vi urta o si avvicina senza motivo perché potrebbero rubare il portafoglio o sfilarvi i gioielli; 
8) in bicicletta: non riponete oggetti di valore nel cestello o nel portaoggetti; 
9) falsi incidenti (“truffa dello specchietto”): potrebbero simulare un danno sulla carrozzeria o allo specchietto dell’auto, chiedendo di essere risarciti subito in contanti…non fatelo! 
10) falsi avvocati/amici: non consegnare mai denaro a sconosciuti, anche se si presentano dicendo di conoscere i vostri familiari o che un vostro familiare è in difficoltà. 
“Ringrazio i Carabinieri per la promozione di questo decalogo a favore della nostra comunità che conferma la sensibilità e l’impegno reciproco sui temi dell’ordine pubblico che sono una priorità della nostra azione amministrativa - afferma il Sindaco Maria Costi - Questa iniziativa rientra infatti nel percorso di collaborazione e coordinamento sulla sicurezza nel territorio comunale fra l’istituzione locale e le Forze dell’Ordine. In particolare l’importante lavoro dei Carabinieri della stazione di Formigine è fondamentale per il buon vivere dei nostri cittadini”.