Accessibilità

Il quadro demografico al 31 dicembre 2015

I residenti sono 34.445, (+74) rispetto al 2014; 14.082 le famiglie; positivo il saldo naturale (+21) con 315 nati nell’ultimo anno; in calo i cittadini non italiani (-75)

genteL’Ufficio Anagrafe Comunale ha elaborato il quadro demografico al 31 dicembre 2015. La popolazione formiginese è di 34.445 abitanti (34.371 residenti nel 2014): Formigine capoluogo 19.993 (dei quali 311 di Ubersetto), Casinalbo 5.796, Magreta 4.496, Corlo 2.541 e Colombaro 1.679. Questa la suddivisione in base alle fasce d’età: 5.129 (da 0 a 14 anni - 14,89%), 5.017 (da 15 a 29 anni - 14,56%), 17.614 (da 30 a 64 anni - 51,14%) e 6.685 (oltre 64 anni - 19,41%). Le famiglie sono 14.082 delle quali 1.085, le cosiddette “miste”, ovvero quelle con almeno uno dei componenti straniero. I nuclei familiari sono poi così composti: da una persona (4.017), due persone (4.043), tre persone (3.017), quattro persone (2.187), cinque persone (605). 
I dati permettono alcune importanti riflessioni: il saldo naturale, ovvero la differenza tra nati e morti nel corso di un anno, è positivo (+21). Nel 2015 sono stati infatti 315 i nuovi nati, dei quali 35 non italiani (11,12%), e 294 sono stati i decessi. Significativo anche il saldo migratorio (+53). Interessante il dato relativo alla presenza di residenti non italiani (2.276, dei quali 1.023 maschi e 1.253 femmine) che è diminuito di 75 unità rispetto al 2014: rispetto al totale della popolazione residente, la percentuale (6,6%) si conferma tra le più basse a livello provinciale. I paesi di provenienza più rappresentati sono Romania, Polonia, Germania, Ungheria e Francia per quanto riguarda i cittadini comunitari; Marocco, Albania e Ghana per i cittadini extracomunitari. Sono residenti nel Comune cittadini di 87 nazioni e, nel corso dell’ultimo anno, 104 cittadini non italiani residenti sono diventati cittadini italiani. Sono stati inoltre celebrati 13 matrimoni “misti” tra cittadini italiani e non italiani. Infine, al 31 dicembre 2015, risultano essere iscritte 606 persone, riunite in 357 famiglie, all’Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (A.I.R.E.) del Comune. Si tratta di cittadini formiginesi emigrati dall’Italia oppure nati all’estero. 
Curiosi anche i dati relativi ai nomi e ai cognomi più diffusi nel territorio comunale. Tra i nomi, Maria (966) e Giuseppe (897), mentre tra i nati nel 2015, il più utilizzato è stato Aurora (10) per le femmine e Andrea (9) per i maschi; tra i cognomi, Ferrari (817) è largamente il più diffuso, seguito da Barbieri (293), Corradini (281) e Venturelli (266). 
“Dal quadro demografico, emerge ancora una volta una comunità giovane e dinamica con una popolazione attiva che si attesta quasi al 70% - commenta il Sindaco Maria Costi - un dato che desidero sottolineare sono i 315 nuovi nati nel 2015, in media quasi uno ogni giorno dell’anno. Si tratta di un elemento fondante che concorre ad arricchire la comunità e la percezione che a Formigine si vive bene grazie ai servizi alle famiglie e alle persone che continuiamo a garantire, nonostante le difficoltà dovute alla crisi economica; ad una coesione sociale mantenuta alta anche per il forte associazionismo; ad un senso diffuso del rispetto delle regole e dell’ordinata convivenza civile. Dobbiamo però continuare ad impegnarci per cercare di creare prospettive future alle giovani generazioni, che qui rappresentano una percentuale importante della popolazione, perché i nostri ragazzi possano realizzare sogni che siano all’altezza dello loro aspirazioni”.