Accessibilità

Cinque giorni di Ludi di San Bartolomeo

Da sabato 20 a mercoledì 24 agosto la festa medievale organizzata dalla Pro Loco

Ludi di San BartolomeoSi svilupperà da sabato 20 a mercoledì 24 agosto, giorno di San Bartolomeo patrono di Formigine, il programma della 12° edizione dei Ludi di San Bartolomeo, la festa medievale organizzata in centro storico dalla Pro Loco “Oltre il Castello” in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Come da tradizione, la manifestazione è destinata a confermarsi nella sua spettacolarità con i cortei storici, le esibizioni di sbandieratori, gli antichi giochi e mestieri, l’enogastronomia a tema, che daranno vita ad un'atmosfera suggestiva riportando indietro nel tempo, il grande pubblico dei Ludi. “Il cuore di Formigine vive all’ombra del suo Castello che è l’anima e il simbolo della nostra comunità - dichiara l’Assessore alla Cultura Mario Agati - E, una volta all’anno, il castello si anima degli echi di epiche battaglie, si scioglie in un tripudio di musiche, s’illumina di mille luci e scoppia infine fra i riflessi magici di spettacolari fuochi. È uno spettacolo intenso, unico, emozionante. Grazie quindi alla Pro Loco e a tutte le persone che si danno da fare per la buona riuscita dell’evento, a cominciare dalle decine e decine di volontari che lavorano con umiltà, dedizione e professionalità per la buona vita della nostra comunità”. 
Sabato 20 dalle 10 in centro storico apertura dei mercatini medievali; alle 16.30 il corteo inaugurale con gli sbandieratori e, a seguire, i giochi dei bambini davanti al Castello. Dalle 19 in piazza dell’Annunciata apre la Taverna del Gufo con menù medievale e la Locanda dello gnocco in via San Francesco mentre alle 20.30 e alle 22.15 è il momento degli spettacoli di intrattenimento medievale in piazza Calcagnini. 
Domenica 21, tutto il giorno, mercatino medievale, delle arti e degli antichi mestieri, animazioni itineranti e spettacoli di artisti di strada. Alle 10.30 il Torneo degli Arcieri e alle 11 lo spettacolo degli sbandieratori; alle 12 riapre la Taverna del Gufo (alle 19 per la cena). Alle 15.30 in centro storico, il Torneo della Celata a cura del Gruppo Arcieri della Torre, alle 16.30 il corteo con gioco degli scacchi delle Contrade, alle 17 spettacolo degli sbandieratori e alle 18 il Torneo dei Cavalieri. Alle 20.30 sul sagrato della Chiesa si tiene la Scacchiera Vivente con gli sbandieratori e il corteo con esibizioni durante la partita, alle 22 e alle 23 gli spettacoli serali. 
Lunedì 22 alle 18 prima lo spettacolo degli sbandieratori poi quello dei saltimbanchi e degli artisti di strada. Alle 19 aprono la Taverna del Gufo e la Locanda dello gnocco e alle 21 appuntamento con la Battaglia degli Armati all’interno del Castello; alle 22.30 spettacolo dei Giullari. 
Martedì 23, tutto il giorno, mercatini medievali e animazione itinerante per le vie del centro. Gli sbandieratori si esibiscono alle 10.30 e alle 21 corteo e spettacolo degli Armati, alle 11 e alle 18 i saltimbanchi e gli artisti di strada. Alle 19 aprono la Taverna del Gufo e la Locanda dello gnocco; alle 20.30 spettacolo dei burattini, a seguire spettacolo dei Giullari. 
Mercoledì 24, festa di San Bartolomeo, tutto il giorno, mercatini medievali e animazione itinerante per le vie del centro. Alle 10 sarà celebrata la S.Messa nella Chiesa parrocchiale, alle 11 lo spettacolo degli Armati con corteo per le vie del paese, alle 12 apre i battenti la Taverna del Gufo e la Locanda dello gnocco (alle 19 per la cena). Nel pomeriggio, alle 15.30, in centro storico, il Torneo della Celata a cura del Gruppo Arcieri della Torre, alle 17.30 spettacolo degli Armati e alle 18.30 saltimbanchi e artisti di strada. Alle 21 corteo in costume e a seguire la premiazione delle Contrade vincitrici dei giochi medievali. Infine, alle 22 l’assalto e l’incendio del castello, lo spettacolo pirotecnico-musicale che conclude i Ludi.