Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Avvisi 2015 > Incontri con l'autore in Auditorium Spira mirabilis

Incontri con l'autore in Auditorium Spira mirabilis

Sabato 7 marzo sarà Mauro Corona ad aprire la rassegna; a seguire, anche Vittorino Andreoli e Mario Tozzi

Mauro CoronaPrende il via sabato prossimo 7 marzo presso l'Auditorium Spira mirabilis (via Pagani, 25), una rassegna di incontri con gli autori, organizzata dall’Assessorato alla Cultura con la progettazione artistica di Mismaonda: tre gli appuntamenti a marzo con ospiti scelti tra le figure di narratori, saggisti e pensatori di maggior rilievo nazionale. 
Apre infatti il programma, sabato alle 17.30, Mauro Corona (nella foto), il noto scrittore, scalatore e scultore, autore di numerosi bestseller, che presenterà La voce degli uomini freddi, edito da Mondadori e finalista al Premio Campiello 2014; una fiaba piena di poesia che nasconde la tragedia del Vajont e della sua gente, una ferita mai chiusa che Mauro Corona riesce a trasformare in un racconto di speranza. 
Nato in Trentino ma trasferitosi nell’infanzia a Erto, luogo di origine della famiglia nella valle del Vajont, qui ha maturato un forte legame con la natura e il territorio che, dopo i tragici eventi del 1963, lo ha spinto a rintracciare e conservare storie e tradizioni del passato di quei luoghi; eccellente arrampicatore (ha aperto oltre 230 nuovi itinerari nelle Dolomiti d'Oltrepiave), ha sviluppato singolari abilità nell’intaglio del legno. Pensatore fuori di ogni dogma, profondamente critico nei confronti dei modelli culturali della contemporaneità, esordisce nel 1997 nella scrittura, anche in questo campo animato da una instancabile volontà di conservazione della memoria, come rivelano i suoi numerosi successi letterari. 
La rassegna proseguirà domenica 15 marzo con Vittorino Andreoli, psichiatra di fama mondiale, che parlerà del suo ultimo libro Ma siamo matti. Un paese sospeso fra normalità e follia, in cui affronta i mali del bel Paese che affligge il popolo italiano. Infine, domenica 22 marzo il geologo Mario Tozzi presenterà il libro Tecnobarocco. Tecnologie inutili e altri disastri, un saggio per smascherare le inefficienze della tecnologia e fare a meno del superfluo, ritrovando il senso autentico del progresso culturale e tecnoscientifico. 
Gli incontri, resi possibili grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e al supporto della Libreria Agorà di Formigine, sono a ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti. Per informazioni, Biblioteca comunale (tel. 059 416246).