Accessibilità

Tornano i bambini saharawi

A Formigine l’incontro con i Sindaci dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico

saharawiI Sindaci dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico hanno incontrato presso la sede municipale di Formigine 12 bambini saharawi e i volontari dell’associazione Kabara Lagdaf che li ospitano. 
I Comuni del Distretto Ceramico sono infatti tutti coinvolti, con interventi diretti di sostegno o attraverso i volontari dell’associazione, nell’accoglienza di questi bambini, per i quali vengono organizzate attività ludiche e ricreative, dando loro la possibilità di fare un controllo sanitario completo attraverso un protocollo di visite concordate con l’Assessorato alla Sanità dell’Emilia-Romagna (in particolare: visita pediatrica generale, oculistica, otorinolaringoiatria e dentistica). 
Il Comune di Formigine ha messo a disposizione anche i ragazzi del Servizio Civile Volontario per fare assistenza ai bambini. 
Nel gruppo, c’è chi torna a Formigine ancora una volta per completare interventi sanitari sulla base degli accertamenti effettuati l’estate scorsa. In particolare, vengono curati presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Modena i piccoli affetti da calcolosi renale, patologia rara in età pediatrica ma non presso i campi profughi dove la carenza di acqua potabile e di prodotti freschi portano al rischio della perdita dei reni. Questi interventi sono in collaborazione con l’associazione With you.