Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Avvisi 2014 > Edilizia scolastica: manutenzioni effettuate e lavori futuri

Edilizia scolastica: manutenzioni effettuate e lavori futuri

Terminati gli interventi estivi sulle don Milani di Casinalbo e Ferrari di Formigine. Entro ottobre, verranno aggiudicati lavori anche per le don Mazzoni di Corlo e le Fiori di Magreta

scuoleL’impegno sulle scuole rimane una priorità dell’Amministrazione di Formigine. Grazie ai lavori di manutenzione effettuati durante la pausa estiva, infatti, gli studenti formiginesi potranno trovare scuole ancor più sicure, funzionali e accoglienti. 
Nello specifico, all’interno delle scuole don Milani di Casinalbo è stata sostituita, a piano terra, al primo piano e nel corpo palestra la distribuzione dell’impianto idrico-sanitario e termico, che negli ultimi tempi aveva generato problemi perché ormai datato. 
Inoltre, nelle scuole Ferrari di Formigine è stata installata una sovra copertura di 450 metri quadrati che elimina la possibilità di infiltrazioni nelle aule didattiche. 
Il costo degli interventi, realizzati dagli uffici tecnici del Comune in collaborazione con il servizio Istruzione e le dirigenze scolastiche, ammonta a 150.000 euro. 
Saranno invece aggiudicati entro la fine di ottobre, per poi essere effettuati nella prossima pausa estiva, gli interventi finanziati dal Governo e denominati “Scuole sicure”. Nello specifico, è prevista la manutenzione delle coperture delle palestre delle scuole don Milani di Casinalbo e Fiori di Magreta; oltre alla sostituzione degli infissi delle scuole don Mazzoni di Corlo (interni ed esterni) e Fiori di Magreta (interni). In particolare, questo ultimo intervento consentirà di ottenere un grande risparmio energetico. 
“Formigine è stato l’unico Comune in regione ad avere investito risorse negli ultimi anni per la realizzazione di due nuove scuole - afferma l’Amministrazione - Continuiamo a credere con convinzione nel futuro delle nuove generazioni, anche mantenendo elevata l’attenzione sulla manutenzione delle strutture scolastiche esistenti”.