Accessibilità

A Vilnius e a Riga, nel 1941...

A Vilnius e a Riga, nel 1941...
La Shoah nei Paesi Baltici

Domenica 19 gennaio | ore 17.30

Auditorium Spira mirabilis - Via Pagani 25, Formigine

 

A VILNIUS E A RIGA, NEL 1941...

Conferenza di Francesco Maria Feltri, in occasione della Giornata della Memoria 2020

Ingresso libero fino ad esaurimento posti


La Shoah fu un fenomeno molto complesso, che non si esaurisce affatto nella tragica vicenda di Auschwitz o di Treblinka. Nella sua prima fase, l’eliminazione degli ebrei avvenne attraverso brutali fucilazioni di massa, che in Lituania e in Lettonia si svolsero a Ponary, a Kaunas, a Rumbula e in varie altre località. Grandi città come Vilnius e Riga conobbero i ghetti, ma si trattò di esperienze di breve durata, perché i nazisti decisero quasi subito di procedere allo sterminio. La memoria di questa drammatica pagina della “soluzione finale” è decisamente sfocata non solo in Italia e in molti paesi dell’Unione Europea, ma anche all’interno delle stesse Lituania e Lettonia. Anzi, in queste regioni (invase dall’Armata rossa nel 1939) la rimozione tende spesso a prevalere, in quanto il vero nemico nazionale è stato identificato nella Russia sovietica, e ciò permette di oscurare il fatto che la collaborazione di miliziani lituani e lettoni fu consistente e sistematica. Insomma, riflettere sulla Shoah nei Paesi baltici obbliga a ripensare l’intera storia del Novecento e della guerra mondiale, in tutte le sue sfaccettature. 


INFO:
Servizio Cultura
059 416373

 

Volantino.pdf

archiviato sotto:

Quando: 19 gennaio 2020

Orari: 17:30

Dove: Auditorium Spira mirabilis

« gennaio 2020 »
month-1
lu ma me gi ve sa do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2