Accessibilità

Emergenza Idrica

Valida l’ordinanza di Atersir per tutti i Comuni dell’Emilia-Romagna

Siamo di fronte alle conseguenze del cambio climatico. A questo proposito, data l’emergenza siccità, il Sindaco Maria Costi ha reso, con propria ordinanza, immediatamente esecutive le direttive di Atersir (AgenziaTerritoriale dell'Emilia Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti), uguali per tutti i Comuni della Regione Emilia-Romagna, che prevedono: 

- il divieto su tutto il territorio comunale di prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extra-domestico ed in particolare per l'innaffiamento di orti, giardini, lavaggio automezzi e pulizia pertinenze esterne di immobili nella fascia oraria compresa tra le ore 8.00 e le ore 21.00 di ogni giorno, feriale e festivo;

- la chiusura delle fontane ornamentali pubbliche, ad eccezione di quelle dotate di impianto che garantisca il ricircolo d’acqua;

- il riempimento delle piscine, sia pubbliche che private, nonché il rinnovo anche parziale dell'acqua, è consentito esclusivamente previo accordo con il gestore della rete di acquedotto.

L’Amministrazione formiginese, attraverso il gestore Hera, sta lavorando per la riqualificazione dell’intera rete idrica: i cantieri sul territorio servono proprio a ridurre lo spreco di questa risorsa vitale, evitando ammanchi futuri. Lo sforzo in termini di investimenti sul Comune è in costante crescita e più che raddoppiato rispetto al 2017: negli ultimi 5 anni, infatti, Hera ha investito sul Servizio Idrico del Comune circa 6,7 milioni di euro, di cui 6,2 solo per l’acquedotto. 

Ma l’impegno di tutti, anche quello dei cittadini, è utile per fronteggiare problematiche di portata globale! 

 

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE IN MATERIA DI LIMITAZIONE DELL'USO DI ACQUA DEL PUBBLICO ACQUEDOTTO PER USI EXTRADOMESTICI - ANNO 2022