Accessibilità

Consiglio comunale del 24 novembre

Approvata la variazione di bilancio per avviare il progetto “Corlo al Centro”. Deliberati anche PGTU e ottava variante di RUE

Consiglio ComunaleApprovata dal consiglio comunale del 24 novembre la variazione di bilancio di aggiornamento del conto economico 22/24 di Comune di Formigine e Formigine patrimonio. La novità più rilevante è l’inserimento in programmazione economico finanziaria del progetto “Corlo al centro”. Si tratta di un accordo di programma con la Regione Emilia-Romagna ai sensi della Legge 24/2003 sulla sicurezza integrata, che si concentra sulla frazione di Corlo, dopo la realizzazione di progetti simili negli anni scorsi per Casinalbo, Colombaro e Magreta. Grazie al nuovo accordo finanziato dalla regione (il cui importo complessivo di spesa fra contributi e autofinanziamento si aggirerà sui 110mila euro), si lavorerà per i giovani con nuovi spazi destrutturati di aggregazione informali per sport, cultura, musica, street art. L’intento è anche dare una risposta alle forme di disagio che la pandemia ha amplificato e che adesso occorre ridimensionare creando nuove opportunità di aggregazione sicure che sappiano innalzare la percezione di sicurezza e la reputazione sociale dei giovani presso la comunità. Diversi gli interventi da sviluppare entro il settembre 2023: dall’aumento delle dotazioni per l’aggregazione di strada come l’installazione di tavoli da ping pong nei parchi e la rigenerazione dei campi da basket e green volley all’organizzazione, da parte dei gruppi di prossimità, di interventi di animazione, informazione e sensibilizzazione per la prevenzione dei comportamenti a rischio. Ancora, si intende realizzare opere e laboratori di street art rendendo i ragazzi protagonisti della rigenerazione, oltre ad attività di plogging per dimostrare alla collettività, che spesso attribuisce alle giovani generazioni la colpa del degrado nei parchi, che i ragazzi possono invece curare il territorio in cui vivono. Inoltre, si prevede il proseguimento del lavoro dello sportello avviato nel 2019 presso la polizia locale “Non da soli” per supportare le vittime di reato sul territorio comunale, fra l’altro ampliando le fattispecie per cui i cittadini potranno chiedere un contributo economico in compensazione da parte dell’ente locale: vengono infatti introdotti aiuti per i furti di biciclette e i furti in auto. “La pandemia che siamo chiamati a combattere adesso - dichiara il Sindaco di Formigine Maria Costi in merito a “Corlo al centro” - è quella che affligge la mente. Numeri alla mano, a livello nazionale la depressione è aumentata del 26% e i disturbi d’ansia del 28%. Disagi che riguardano tutta la popolazione ma in modo particolare le categorie più fragili, come appunto i giovani. Questo progetto, come del resto quello che riguarderà la riqualificazione dell’edificio dell’ex Casa del Custode, che diventerà il punto di riferimento aggregativo per i giovani formiginesi, mira a creare nuovi spazi liberi, destrutturati e sicuri per passare del tempo insieme migliorando la vivibilità dei luoghi. Ringrazio la Regione Emilia-Romagna per aver voluto finanziare anche per quest’anno le iniziative di sicurezza integrata proposte dal Comune di Formigine”. La variazione di bilancio ha anche stanziato ulteriori 70mila euro per la sistemazione dell’area giochi del parco della Resistenza (Villa Gandini), nonché vengono destinati fondi dall'avanzo vincolato per interventi di risparmio energetico: impianti fotovoltaici su sede comunale e cimitero di Formigine, efficientamento energetico della palestra Ferraguti di Magreta. Approvati dal consiglio tutti gli atti collegati alla variazione come l'aggiornamento del DUP (Documento Unico di Programmazione), nonché anche l'ottava variante al regolamento edilizio comunale, e il piano generale del traffico urbano (PGTU).

archiviato sotto: