Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Avvisi 2020 > Il Consiglio d’Europa conferisce la “Placca d’Onore” a Formigine

Il Consiglio d’Europa conferisce la “Placca d’Onore” a Formigine

In tre anni, ammontano a quasi 7 milioni di euro i finanziamenti europei investiti sul territorio

Videocall EuropaÈ stata conferita a Formigine la “Placca d’Onore” da parte del Consiglio d'Europa. Si tratta di un'onorificenza che segue la “Bandiera d’Onore”, conseguita tre anni fa, e che viene consegnata alle città che hanno attivato gemellaggi con municipalità straniere, impegnandosi intensamente nello sviluppo delle relazioni con i Comuni partner europei.

"In occasione del 9 maggio, Festa dell’Europa – spiega Giulia Bosi, assessore alle Relazioni internazionali – ho partecipato assieme al sindaco Maria Costi a una videocall con gli amministratori delle città europee legate da rapporti di amicizia con Formigine per condividere la situazione nei vari Paesi di fronte alla pandemia e le strategie per uscirne”.

Erano presenti, per l’Irlanda il sindaco di Kilkenny Martin Brett e il parlamentare Malcolm Noonan; per la Germania il sindaco di Verden Lutz Brockmann e il sindaco di Havelberg Bernd Poloski, oltre al consigliere comunale di Warwick (Gran Bretagna) Rich Eddy.

Per l’anno in corso non sarà possibile far incontrare i nostri giovani in Gran Bretagna, né partecipare al meeting delle città gemelle in Germania, ma i rispettivi amministratori stanno già lavorando affinché questo possa essere possibile nel 2021.

Prosegue il sindaco Costi: “Nell’ultimo triennio, sono quasi 7 milioni di euro i finanziamenti europei investiti sul territorio, gran parte dei quali ( quasi 5 milioni e mezzo) andranno per la costruzione della “tangenziale sud”, strada a due corsie con annessa pista ciclabile, che collegherà la rotatoria di Ponte Fossa (tangenziale Modena-Sassuolo) con Via Prampolini e la Giardini. Quest’opera consentirà l’accesso diretto alla tangenziale per i residenti e le oltre 1.000 imprese attive nella zona sud di Formigine, toglierà il traffico pesante dal centro del capoluogo e da Ubersetto, ridurrà di oltre 2/3 il tragitto che macchine e camion percorrono quotidianamente, metterà in sicurezza Via Sassuolo e Via Ferrari, incentiverà il riutilizzo dei capannoni vuoti della principale zona produttiva di Formigine”.

Altri importanti finanziamenti hanno riguardato la riqualificazione del centro storico di Formigine (più di 400.000 euro), la ciclabile Ubersetto-Formigine (400.000 euro), interventi sulla sicurezza di capoluogo e frazioni (167.000 euro), progetti e tutela del patrimonio culturale (69.000 euro), la riqualificazione dell’area della Pieve di Colombaro (68.000 euro), la ristrutturazione del Palazzetto di Corlo (63.000 euro), la copertura degli alloggi popolari di via Sant’Onofrio (quasi 52.000 euro), azioni per la legalità (quasi 50.000 euro), azioni per i giovani (quasi 50.000 euro).