Accessibilità

Memorial Sassi

Conferenza stampa del 5 aprile 2017

Conferenza SassiTorna il Memorial Sassi, il tradizionale torneo calcistico giovanile di Pasqua giunto ormai alla sua ventisettesima edizione.
Il torneo, inizialmente dedicato a Enzo Ferrari, si presenta con una edizione da record con ben 164 squadre partecipanti che si affronteranno su oltre quaranta campi nella provincia di Modena e in quella di Reggio, grazie alla collaborazione di buona parte delle società calcistiche della provincia.
Le squadre, tra cui numerose compagini professionistiche, provengono non solo da tutta Italia, ma anche da una dozzina di nazioni estere in rappresentanza di tre diversi continenti.
Si segnalano tra le altre CSKA Moska, Lokomotiv Zagabria, Torino, Udinese, Verona, Modena, Sassuolo, Carpi.
Un numero così importante di partecipanti rappresenterà anche un utile sostegno alle attività turistiche e ricettive del territorio, saranno infatti migliaia i pernottamenti e i pasti consumati nel nostro territorio.
Come da tradizione la manifestazione sarà preceduta da una conferenza dedicata ai valori dello sport che si terrà all'auditorium Ferrari di Maranello giovedi 13 aprile.
Il Torneo vero e proprio inizierà venerdi 14 con la sfilata delle squadre e la partita inaugurale che riempiranno di ragazzi la piazza di Sassuolo e lo stadio Ricci.
Le partite di sabato e domenica faranno emergere le finaliste dei vari tornei che si contenderanno la vittoria nelle finali di Pasquetta allo stadio di Maranello.
Tra le novità il Memorial Sassi edizione 2017 ospiterà per la prima volta due tornei femminili, ospitando le rappresentative di Inter, Juventus, Brescia e Youth Soccer e differenzierà il torneo u11 tra dilettanti e professionisti.
Come da tradizione, inoltre, il torneo sosterrà con un versamento economico quattro associazioni del territorio. Le associazioni scelte per questa edizione sono ASHAM, Associazione Traumi Cranici, Concresco e Amici per la vita.
Il Memorial Sassi è patrocinato dai comuni di Sassuolo, Formigine, Maranello, Fiorano e Modena; dal CSI che collabora all'organizzazione della manifestazione, dalla FIGC e dal CONI.
Da un paio d'anni il torneo utilizza materiale offerto dall'Ufficio Turistico di Maranello per la promozione del territorio che ospita la manifestazione.