Accessibilità

Formigine per la legalità

Alcuni amministratori hanno presenziato all’udienza del processo Aemilia per testimoniare la vicinanza a chi ha lavorato per combattere reati e infiltrazioni mafiose sul territorio regionale

aemiliaUna delegazione della Giunta Comunale guidata dal Sindaco Maria Costi, accompagnata dal Presidente del Consiglio Comunale Elisa Parenti, dal capogruppo di maggioranza Paolo Zarzana e da alcuni consiglieri, ha preso parte all’udienza odierna del processo Aemilia, in svolgimento presso il Tribunale di Reggio Emilia. L’impegno ad assistere ad un’udienza era stato preso nei mesi scorsi in Consiglio Comunale e sollecitato dallo stesso Assessore alla Legalità dell’Emilia Romagna Massimo Mezzetti. “La nostra presenza - ha dichiarato il Sindaco Costi - vuole essere un segno di vicinanza e ringraziamento alle Forze dell’Ordine e alla Magistratura che hanno lavorato duramente per portare a galla reati ed infiltrazioni mafiose sul nostro territorio. Il problema non va negato, va affrontato dalle istituzioni con unità e decisione, perché il nostro territorio ha gli anticorpi giusti; si sappia che le famiglie, le imprese, gli amministratori che hanno scelto di opporsi e denunciare, non sono lasciati soli. Partecipare all’udienza di oggi, a cui hanno presenziato anche molte scolaresche, ci ha permesso di capire meglio, di promuovere la consapevolezza sui fatti, di alzare ulteriormente le nostre motivazioni e il nostro impegno di amministratori a favore della legalità nella nostra Regione”.