Accessibilità

Consiglio Comunale del 21 luglio

Presentato il Documento Unico di Programmazione 2017/2019 e approvato all’unanimità l’ordine del giorno sulle misure di tutela alla sicurezza stradale

Consiglio comunaleSi è tenuta giovedì 21 luglio l’ultima seduta del Consiglio Comunale prima della pausa estiva, che si è aperta con un minuto di raccoglimento per le vittime dei recenti attentati terroristici nel mondo. Il Sindaco Maria Costi ha presentato il Documento Unico di Programmazione 2017/2019 dell’ente che è stato approvato dalla Giunta. “Se vogliamo che Formigine resti bella e sostenibile - ha detto il Sindaco Costi - il nostro impegno si rivolge in particolare sul lavoro e lo sviluppo economico attraverso il sostegno ad imprese e commercio, favorendo nuovi investimenti, promuovendo il territorio e puntando su nuove tecnologie. La sostenibilità del nostro territorio comporta strategie ben precise sul versante urbanistico al fine di contenere l’espansione edilizia e riqualificare il tessuto urbano esistente; così come sono importanti le politiche ambientali quale motore per un’efficace educazione a nuovi stili di vita. Per un comune di attraversamento come Formigine anche la mobilità ha rivestito negli ultimi anni un ruolo centrale attraverso interventi strutturali che hanno agevolato percorsi pedonali, ciclabili e parchi rurali. L’equità e la trasparenza sono valori fondanti della nostra azione - ha concluso - l’equità passa attraverso la gestione attenta delle risorse e la trasparenza è lo strumento che ci permette di comunicare con i cittadini. Continueremo a lavorare con tutti coloro che intendono collaborare senza preclusioni nei confronti di nessuno”. Il Sindaco Costi ha poi illustrato le linee guida del bilancio sociale relativo all’anno 2015, la cui sintesi è stata distribuita a tutti i consiglieri. 
L’Assessore allo Sport Simona Sarracino ha risposto all’interrogazione del consigliere Pd Poli sullo sport a Formigine, presentando i dati che riguardano i cittadini che praticano attività sportiva, le discipline presenti sul territorio comunale e i numeri sull’impiantistica sportiva di Formigine e delle sue frazioni. “Formigine conferma una grande realtà associativa che si riunisce attorno alla passione per lo sport e rappresenta un valore aggiunto per la nostra comunità”, ha detto l’Assessore Sarracino. 
Il Sindaco Costi ha poi risposto all’interpellanza del consigliere Cipriano (5 Stelle) sui beni confiscati alla mafia sul territorio formiginese, spiegando che il Comune è ancora in attesa di informazioni ufficiali che arriveranno presumibilmente in conclusione dei procedimenti giudiziari. “Di sicuro, non appena entreremo in possesso dei beni, la nostra idea è di restituirli subito alla collettività e progettarne un utilizzo per servizi sociali. Tra le idee c'è quella di destinare un luogo alla protezione delle donne vittime di violenza”. 
L’Assessore ai Lavori Pubblici Armando Pagliani ha fatto il punto della situazione sulle tutela degli inquilini di proprietà indivisa, a seguito di un’altra interpellanza del Movimento 5 Stelle. “Assieme all'Assessore Vandelli di Modena e al Sindaco di Castelfranco Reggianini abbiamo già incontrato il commissario liquidatore del Consorzio CASER. Posso garantire che l'Amministrazione comunale farà tutto quanto le compete per agevolare la soluzione tecnica dei problemi dei cittadini soprattutto della palazzina di via Nenni a Casinalbo. Nel merito, la Regione Emilia Romagna ha adottato un provvedimento che consentirà la trasformazione da proprietà indivisa a proprietà individuale senza la necessità di avere il 100% delle adesioni delle famiglie interessate, ma sarà sufficiente la maggioranza del 50%. Ci faremo carico della situazione anche di chi non deciderà di aderire, studiando formule di tutela con le altre Amministrazione interessate”. 
E’ stata inoltre approvato l’ordine del giorno sulle segnalazioni di disservizi nei servizi gestiti a Formigine da Poste Italiane che impegna il Sindaco e la Giunta ad attivarsi per un confronto con i responsabili della direzione provinciale di Poste Italiane Spa per comprendere le motivazioni reali di questa situazione di disagio dei cittadini e per ottenere il miglioramento delle condizioni di erogazione dei servizi postali. 
Infine, è stata approvato all’unanimità l’ordine del giorno sulle misure di tutela alla sicurezza stradale presentata dal Presidente del Consiglio Elisa Parenti, a nome di tutti i gruppi consiliari, rivolta in particolare ai giovani, al fine di divulgare la convinzione che l’integrità psicofisica e il rispetto delle regole sono in grado di limitare il numero di sinistri stradali con conseguenze gravi. L’impegno richiesto è il consolidamento di forme di collaborazione tra Enti pubblici ed ambiti educativi e aggregativi, all’interno di scuole, doposcuola, servizi pubblici e privati ad utenza di minori e giovani, al fine di promuovere iniziative di sensibilizzazione, quali, a titolo di esempio: predisposizioni di informative, mostre tematiche, progetti educativi, coinvolgimento delle società sportive, tutte incentrate sul tema della sicurezza stradale.