Accessibilità

Al via i lavori per la rotatoria di Casinalbo

L’opera all’intersezione tra via S.Ambrogio, via Bassa Paolucci e via Giardini prevede anche la realizzazione di nuovi parcheggi

rotatoria di CasinalboPrenderanno avvio giovedì 8 settembre gli interventi per la realizzazione della rotatoria all’intersezione tra via S.Ambrogio, via Bassa Paolucci e via Giardini di Casinalbo. L’opera, già presentata alla cittadinanza nel Consiglio di Frazione e che rientra nel progetto di riqualificazione del centro storico di Casinalbo, sarà completamente sormontabile con un diametro di 21 metri e prevede la pavimentazione in pietra naturale delle aree circostanti (analogamente con quanto già fatto a Formigine capoluogo), incluse le aiuole sottostanti le alberature di quel tratto di via Giardini. Ed è questo l’aspetto più innovativo: con la pavimentazione delle aiuole si verranno a creare 13 nuovi posti auto regolamentati da disco orario, che si andranno ad aggiungere a quelli già esistenti e che potranno influire significativamente sulle attività degli esercizi commerciali del centro di Casinalbo. 
I lavori già presentati alla cittadinanza al Consiglio di Frazione, avranno termine entro la fine del prossimo mese di dicembre e saranno articolati per fasi con occupazione alternata delle aree di cantiere per consentire il massimo deflusso del traffico veicolare e quindi, limitare le interferenze con la viabilità ordinaria. I primi interventi riguarderanno le zone marginali all’intersezione stradale. 
“Questi lavori rappresentano un ulteriore passo in avanti per il rilancio di Casinalbo, del quale siamo orgogliosi - afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Armando Pagliani - Tuttavia, si tratta di un cantiere particolarmente complesso per le dimensioni limitate delle strade all’interno delle quali le ditte incaricate opereranno. Crediamo però che i disagi per i cittadini saranno compensati dal risultato finale che sarà in grado di coniugare contenuti sulla viabilità della frazione ad interventi di decoro urbano. L’intervento sarà ultimato nel 2017 con la realizzazione di un’altra rotatoria, interamente finanziata dalla Regione Emilia-Romagna, all’intersezione tra via Radici, via Giardini e via Billò, che completerà il riassetto della mobilità della frazione”.