Accessibilità

Quattro giorni con la Spira mirabilis

All’Auditorium il 3° Haydn Fest, la rassegna di concerti dedicati al compositore e pianista austriaco

Haydn FestIl terzo festival dedicato a Haydn, con brani di Mozart, è la prossima iniziativa che vedrà protagonista l’orchestra Spira mirabilis, dal 22 al 26 febbraio presso l’auditorium di Formigine (via Pagani 5). 
S’inizia domenica, alle 18 con “Arie e Ouverture di Mozart e Haydn” per poi passare, martedì 24 febbraio, alle 20.30, alla “Sinfonia n. 25” di Mozart. Mercoledì 25 febbraio, alle 20.30, si terrà la “Sinfonia n. 75” di Haydn e, in ultimo, giovedì 26 febbraio, alle 20.30, verrà eseguita la “Sinfonia n. 39”, sempre di Haydn. Sarà presente a Formigine anche Lorenzo Coppola, tra i più grandi clarinettisti al mondo, esperto di strumenti a fiato storici, che lavorerà assieme ai musicisti della Spira su “Arie e Ouverture”, al quale prenderanno parte anche alcuni dei cantanti che a maggio accompagneranno la Spira nell’imponente “Nona” di Beethoven. 
Per il resto della rassegna, verrà proposta ogni giorno una nuova sinfonia, proprio come ai tempi del grande compositore e pianista austriaco (1732 – 1809): le accademie, i concerti dell’epoca, erano eventi-fiume in cui si suonavano molti brani, con molti solisti, perlopiù brani nuovi, l’inchiostro ancora fresco sulle parti. E questa musica porta in sé una decisa traccia della sua destinazione originale. 
“È un grande onore per noi ospitare un festival musicale” – afferma l’Assessore alle Politiche giovanili Simona Sarracino – Se poi, questo festival, è realizzato dalla Spira mirabilis, il tutto prende connotazioni ancora più interessanti: rivivere atmosfere di primo ottocento con la freschezza e la maestria di questi giovani musicisti che arrivano da ogni parte del mondo è un’occasione davvero imperdibile”. 
I concerti, ad ingresso libero, sono promossi dal Comune di Formigine con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, della Regione Emilia-Romagna e del fondo per l’impresa culturale giovanile fUNDER 35, e con il contributo della Banca Popolare dell’Emilia Romagna. Per informazioni, tel. 059 416368.