Accessibilità

Operazione notturna sulla sicurezza stradale

Ritirate 3 patenti di guida ad automobilisti positivi all’alcol test. Controlli integrati con i Volontari della Sicurezza anche nelle aree residenziali

poliziaGli uomini della Polizia Municipale di Formigine hanno effettuato la scorsa notte un’operazione notturna in materia di sicurezza stradale e urbana in collaborazione con i Volontari della Sicurezza e della Croce Rossa civile e militare. 
I controlli, ai quali hanno partecipato una decina di operatori dislocati in due differenti posti di controllo stradale, si sono svolti sulla via Giardini a Formigine e Casinalbo e sulla via Don Franchini a Magreta. Complessivamente sono stati fermati circa 80 veicoli con l'obiettivo primario del controllo dei comportamenti ad alto rischio alla guida (alcol e droga in particolare) e della velocità. 
Da rilevare che 3 conducenti si sono rivelati positivi ai controlli alcolimetrici, con conseguente ritiro della patente e fermo del mezzo. Un altro automobilista è stato sanzionato perché circolava alla guida di un veicolo già sottoposto a stato di fermo. Sono state inoltre accertate altre infrazioni prevalentemente in materia di irregolarità nei documenti di circolazione e di copertura assicurativa, nonché mancato uso di cinture di sicurezza e uso di telefoni cellulari. 
Oltre ai servizi di polizia stradale, un’unità composta da agenti della Polizia Municipale e Volontari della sicurezza ha controllato molte aree residenziali del territorio. “Questi servizi integrati di controllo del territorio che si avvalgono dell'apporto di organizzazioni come la Croce Rossa civile e militare con la quale esiste una consolidata tradizione collaborativa, confermano la loro efficacia - spiega il Commissario Mario Rossi, che ha coordinato le operazioni - è nostra intenzione proseguire queste forme di monitoraggio del territorio con l'impiego di tutte le risorse che il volontariato partner della sicurezza può mettere in campo, in particolare con i Volontari della Sicurezza, nei pattugliamenti integrati delle aree residenziali urbane”.