Accessibilità

Giovedì 16 Exodus all'Auditorium Spira mirabilis

Il Giorno della Memoria filo conduttore del programma musicale a cura dell’Ensemble d’Autore

exodusGiovedì 16 aprile, alle 21, il Salotto Culturale Aggazzotti presenta il concerto “Exodus” presso l’Auditorium Spira mirabilis, dedicato ai soprusi, alle umiliazioni, alle ingiustizie, ai popoli inseguiti, ai popoli in fuga, ai migranti, alle guerre, alla Shoah. Un canto esiliato in un percorso musicale tutt’altro che triste. 
Un fraseggio di alternanza di stili e ritmi, da un’icona dell’Olocausto come Schindler List, alternata ad una ninna nanna greca Thalassa Platia, un brano armeno, evocativo quanto intenso come Zetuni Zar, una dolce preghiera in lingua yiddish o una canzone di protesta in lingua ebraica, un omaggio alla musica russa senza tralasciare un’icona del cantautorato italiano come Fabrizio De Andrè e tanto altro. Questo a significare che la dignità supera ogni sopruso, che la musica è una dimensione dove il dolore si sopisce e si riesce anche a dimenticare. La musica è sogno, forza, vita, che continua. Il concerto sarà affiancato da immagini e narrazione per fare entrare lo spettatore nella dimensione e nel significato della musica che andrà ad ascoltare. 
I protagonisti sul palco saranno Sabrina Gasparini, voce e narrazione, apprezzata interprete, che nella musica d’autore italiana ed estera trova la sua anima interpretativa. Il maestro Gen Llukaci, apprezzato violinista nazionale ed internazionale. Claudio Ughetti alla fisarmonica è il vero regista e ideatore del repertorio proposto, la sua ricerca è preziosa quanto la sua anima nel suonare il suo strumento. Pablo Del Carlo al contrabbasso è garanzia di stile e ritmi jazz, collaboratore di grandi nomi del jazz nazionale, da anni è solido testimone di ottima musica 
Il costo di ingresso è di 10 euro; è consigliata la prenotazione telefonando al Salotto Culturale Aggazzotti tel. 392 0512219.