Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Avvisi 2015 > GenerAzione Legale: il Distretto ceramico per la legalità

GenerAzione Legale: il Distretto ceramico per la legalità

Dall'8 al 12 aprile incontri, spettacoli, aperitivi, film e musica a Maranello, Fiorano, Formigine, Prignano e Sassuolo

GenerAzione LegaleDall’8 al 12 aprile nei Comuni del Distretto ceramico si svolgerà la prima edizione di “GenerAzione Legale - Il Distretto ceramico per la legalità”. A Maranello, Fiorano, Formigine, Prignano e Sassuolo sono in programma una ventina di iniziative tra incontri, spettacoli, aperitivi, film e musica per riflettere su giustizia, 
regole e legalità: gli incontri sono rivolti a tutti, con un occhio particolare ai ragazzi, nell’idea che proprio a partire dai cittadini più giovani debba crescere una consapevolezza sempre più diffusa del rispetto della legalità sui territori. Patrocinata da Libera e Avviso Pubblico, la “Settimana della legalità” è organizzata 
dalle amministrazioni comunali di Maranello, Fiorano, Formigine, Prignano e Sassuolo con la collaborazione di alcune realtà locali (Wor(l)d, Pandora, Gruppo dello Zuccherificio, Gruppi Educativi Territoriali). 
Diverse le iniziative in programma. Si inizia mercoledì 8 con due presentazioni: a Prignano (Centro Civico Giuseppe Geti ore 21) il libro “Non diamoci Pace – Diario di un viaggio (il)legale” sul tema delle infiltrazioni mafiose, di Giulia Di Girolamo e Alessandro Gallo, a Sassuolo (Casa nel Parco ore 20.30) il Dossier “Aemilia: un terremoto di nome ‘ndrangheta”, curato e realizzato da Libera Informazione. Giovedì 9 a Formigine l’incontro con Rachid Berradi, già atleta azzurro, oggi coordinatore sport di Libera Sicilia (CEA Il Picchio, ore 21); Berradi incontrerà le scuole superiori del Distretto nella mattina di venerdì 10 a Sassuolo 
nell’Aula magna dell’Istituto Volta. Sempre venerdì 10 aprile due gli appuntamenti: a Maranello alla biblioteca Mabic alle 18.30 un incontro dedicato a “Pio La Torre, legislatore contro la mafia” e alle politiche e indirizzi sui beni confiscati alle mafie, con l’autore Carlo Ruta, il Senatore Stefano Vaccari, l’assessore regionale Massimo Mezzetti e Daniele Borghi, Referente Regionale Libera Emilia-Romagna; a Fiorano (Castello di Spezzano ore 21) la presentazione del libro “Riti criminali. I codici di affiliazione alla ‘ndrangheta”, con intervista dell’antropologo culturale Simone Ghiaroni a Enzo Ciconte, docente di Storia della criminalità organizzata. Sabato 11 alle 9 Ciconte incontrerà il consiglio comunale e il consiglio dei ragazzi di Fiorano, mentre a Maranello (Auditorium Enzo Ferrari ore 11) è in programma l’adesione dei Comuni del Distretto alla Carta di Avviso Pubblico, con la partecipazione di Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, Enzo Ciconte, Giovanni Tizian, scrittore e giornalista de l’Espresso e Nadia Monti, Assessore alla Legalità del Comune di Bologna e Coordinatrice Regionale di Avviso Pubblico Emilia-Romagna. Sempre sabato 11 iniziative a Casinalbo di Formigine (“Mafia al Nord tra Emilia Romagna e Lombardia” con le giornaliste Michela Iorio, Martina Stocco e Cinzia Franchini, Presidente Nazionale Autotrasporti Fita-CNA, ore 18.30 Seven ½ club) e Sassuolo alla Casa nel Parco (ore 19 “I giovani contro le mafie”, aperitivo con i prodotti Libera Terra alla Casa nel Parco, ore 21 conferenza-spettacolo “A carte scoperte” sul tema del gioco di azzardo). Domenica 12 ultima giornata di eventi: a Formigine dalle ore 15 la “Pedalata contro le mafie”, a Maranello alle 19 “I giovani contro le mafie”, aperitivo e musica live al Centro Giovani, a Sassuolo alle 21 la proiezione del film “La mafia uccide solo d’estate” alla Casa nel Parco. Durante la Settimana della Legalità i giovani del 
distretto saranno anche coinvolti in performance artistiche (a Fiorano) e nelle iniziative dei GET, i Gruppi Educativi Territoriali, dedicate alla legalità. 
Il programma è disponibile sui siti Internet dei Comuni e sulla pagina Facebook dedicata all’evento:https://www.facebook.com/galgenerazionelegale.