Accessibilità

Consiglio Comunale del 13 ottobre

Piano urbano della mobilità sostenibile e sicurezza al centro dei lavori della seduta consiliare

Consiglio comunaleSi sono svolti martedì 13 ottobre i lavori del Consiglio Comunale aperti dalla comunicazione del Sindaco Maria Costi che domani giovedì 15 ottobre sarà a Roma, in rappresentanza del Comune di Formigine, finalista alla cerimonia di consegna del premio Pio La Torre al quale ha concorso con il progetto “Equità a 360° - Lotta all’evasione e trasparenza sui fornitori”. 
Il Consiglio Comunale ha poi approvato la convenzione tra i Comuni di Formigine, Fiorano e Maranello per la redazione in forma congiunta del piano urbano della mobilità sostenibile (PUMS). Il piano ha lo scopo di analizzare le problematiche inerenti al trasporto e alla mobilità interna e di attraversamento per suggerire soluzioni e linee di sviluppo per il prossimo decennio. “Fra gli obiettivi del PUMS - ha sottolineato l’Assessore Mario Agati - la necessità di soddisfare i fabbisogni di mobilità dei cittadini, di aumentare i livelli di sicurezza, di incrementare le capacità di trasporto, di ridurre i fenomeni di congestione del traffico. L’accento è posto sul tema della sostenibilità, come testimonia la S finale dell’acronimo. Ogni progetto ed ogni intervento, infatti, deve essere studiato ed implementato alla luce di una realistica compatibilità economica e, soprattutto, di una equa e lungimirante sostenibilità ambientale. Il piano, quindi, secondo le indicazioni europee, dovrà essere finalizzato anche all'abbattimento dei livelli di inquinamento atmosferico e acustico, alla riduzione dei consumi energetici, alla minimizzazione dell'uso individuale delle automobili, allo sviluppo di sistemi di trasporto collettivo, alla facilitazione della mobilità ciclo pedonale”. Nel merito operativo, AMO sarà incaricata di mettere a disposizione la figura del Mobility Manager di Area, senza alcun corrispettivo economico aggiuntivo, mentre il Comune di Formigine sarà capofila per l’individuazione del consulente per l’elaborazione del Piano. 
E’ stata inoltre approvata all’unanimità la mozione della Lista Civica per Cambiare, emendata dalla maggioranza, per sostenere e verificare la fattibilità tecnica del progetto di utilizzare telecamere ai varchi di accesso del territorio comunale, nel caso in cui il Ministero degli Interni sblocchi la situazione legata a problemi di privacy nonché di collegamento delle telecamere stesse con la banca dati gestita dal Ministero. 
La mozione sempre presentata dalla Lista Civica per Cambiare sull’adesione al programma dell’associazione Controllo del Vicinato è stata ritirata perché in tempi brevi, sarà convocata una riunione della Commissione competente in cui sarà approfondita la proposta dell'associazione che la promuove in Italia. 
Infine, l’Assessore Armando Pagliani ha risposto alle interpellanze presentate dal Movimento 5 Stelle sulla ex sede delle Distillerie Bonollo e sulle condizioni dei vagoni della ferrovia Modena-Sassuolo. Sul primo punto, è stato precisato che i controlli di competenza dell’Azienda Usl di Modena non hanno segnalato irregolarità nelle procedure di demolizione e smaltimento e questo intervento ha avuto il merito di bonificare l’area dalla presenza di amianto. Sul secondo punto, è stato rendicontato in Commissione consiliare l’esito dell’incontro tra l’assessore regionale Raffaele Donini e il sindaco Maria Costi nel corso del quale è stato confermato, oltre ad interventi di restyling e cura del decoro delle stazioni, che verrà messo in circolazione entro la fine del 2015 un ulteriore treno rinnovato, mentre entro il 2018, sarà rinnovato l’intero parco del materiale rotabile.