Accessibilità

Operazione notturna della Polizia Municipale

Fermati circa 80 autoveicoli e ritirate 2 patenti di guida. Controlli anche nei parchi e nei cimiteri e pattugliamenti per prevenire i furti nelle abitazioni

Polizia

Gli uomini della Polizia Municipale hanno effettuato la scorsa notte una vasta operazione di controllo delle strade e del territorio urbano, in collaborazione con i volontari del sistema integrato comunale di sicurezza, del quale fa parte anche la Croce Rossa. 
I controlli, ai quali hanno partecipato 15 operatori tra agenti e volontari, si sono svolti sulla via Giardini a Casinalbo e a Formigine e anche sulla via per Sassuolo. Complessivamente sono stati fermati circa 80 veicoli con l'obiettivo primario del controllo dei comportamenti ad alto rischio alla guida (alcol e sostanze stupefacenti in particolare) e della velocità. Da rilevare che sono state accertate 2 violazioni per guida in stato di ebbrezza con conseguente ritiro della patente e fermo del veicolo. Sono state contestate alcune infrazioni soprattutto per irregolarità nei documenti di circolazione (omessa revisione e mancata copertura assicurativa) e altre per comportamenti scorretti alla guida, quali mancato uso di cinture di sicurezza e utilizzo di telefonini. 
Oltre alle attività di polizia stradale, gli agenti della Polizia Municipale coordinati dal Commissario Mario Rossi, sono stati impegnati anche in un servizio di pattugliamento di alcuni quartieri residenziali del capoluogo e delle frazioni, teso a prevenire in particolare i furti nelle abitazioni. Sono stati altresì controllati parchi, aree verdi e i cimiteri. “Il nostro obiettivo è quello di mantenere alta la soglia di attenzione e di proseguire anche in futuro con le stesse modalità operative che godono dell’apprezzamento di molti cittadini - spiega il Commissario Rossi - Fondamentale è il ruolo del volontariato partner che ci consente di organizzare efficaci servizi integrati, come quello della scorsa notte, con gli operatori della Polizia Municipale”. 
Anche il Sindaco Maria Costi (nella foto di gruppo) è intervenuto per un breve saluto agli agenti e ai volontari impegnati nell’operazione.