Accessibilità

Novità IMU anno 2021

IMU 2021

La L. 160/2019 art. 1, commi dal 739 al 783, ha riscritto le disposizioni relative all’IMU dal 1 gennaio 2020. E’ possibile consultare le principali novità IMU 2020.

Novità dal 01/01/2021

La Legge di Bilancio 2021, L. 178/2020 art. 1, ha introdotto per l’anno 2021 alcune novità relative all’IMU e in particolare:

1) Esenzione della prima rata dell’IMU 2021 

Il comma 599 prevede, in continuità con gli esoneri del pagamento IMU previsti per l’anno 2020, l’esonero della rata di acconto IMU 2021 per

  • immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali, fluviali e immobili degli stabilimenti termali; 
  • immobili alberghieri rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed and breakfast, dei residence, dei campeggi, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, a condizione che i relativi soggetti passivi siano anche gestori delle attività esercitate nei medesimi locali;
  • immobili, di categoria D, in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimento di strutture espositive per eventi fieristici o manifestazioni;
  • immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night club e simili, a condizione che i relativi soggetti passivi siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

Si ricorda, inoltre, che come previsto dall’art. 78 comma 3 del D.L. 104/2020 sono esonerati dal pagamento IMU per gli anni 2021 e 2022 gli immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i proprietari siano anche gestori delle attività in essi esercitate.

2) Pensionati residenti all’estero che possiedono immobili in Italia

Il comma 48 prevede la riduzione al 50% dell’IMU dovuta su una unità immobiliare, purché non locata o data in comodato d'uso, posseduta in Italia da soggetti non residenti nel territorio dello Stato, che siano titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l'Italia.

Agevolazioni covid

Il D.L. 41/2021 (Decreti Sostegni), convertito dalla L. 69/2021 all’art. 6-sexies, ha inoltre previsto l’esenzione della prima rata IMU 2021 degli immobili posseduti dai soggetti passivi in possesso dei seguenti requisiti:

  • i soggetti passivi siano
    1. titolari di partita IVA,
    2. residenti o stabiliti nel territorio dello Stato,
    3. svolgano attività d’impresa, arte o professione o producano reddito agrario di cui all’art 32 del TUIR;
  • l’attività non sia cessata o non sia iniziata dopo l’entrata in vigore del DL 41/21 (22/03/21);
  • l’ammontare di ricavi o compensi conseguiti nel 2019 non superi i 10 milioni di euro;
  • aver subito un calo del fatturato medio mensile e dei corrispettivi del 2020 di almeno il 30% rispetto a quello del 2019. Per i soggetti che hanno attivato la P.IVA dal 1/1/2019 spetta l’esenzione anche in assenza di quest’ultimo requisito;
  • l’esenzione si applica solo agli immobili nei quali i soggetti passivi esercitino le attività di cui sono anche gestori.

 

Il D.L. 73/2021 (Sostegni-bis) all'art. 4-ter ha previsto l'esenzione IMU 2021 per le persone fisiche che possiedono un immobile, concesso in locazione ad uso abitativo, che abbiano ottenuto in proprio favore l'emissione di una convalida di sfratto per morosità entro il 28/02/2020, la cui esecuzione forzata è sospesa fino al 30/06/2021 o abbiano ottenuto una convalida di sfratto per morosità successivamente al 28/02/2020, la cui esecuzione è sospesa fino al 30/09/2021 o fino al 31/12/2021.

 

E’ necessaria la presentazione della dichiarazione IMU, da presentare entro il 30/06/2022, per gli immobili che risultano esenti IMU. 

Nella dichiarazione vanno indicati, nello spazio adibito alle annotazioni, i riferimenti normativi e i requisiti posseduti che comportano l’esenzione della prima rata IMU.

 

Si ricorda che entro il 30/06/2020 va presentata la dichiarazione IMU da parte di quei soggetti esentati dal versamento dell'acconto e/o saldo IMU 2020.