Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Aree Tematiche > Edilizia e territorio > Immobili di proprietà comunale: richiesta in concessione per uso temporaneo

Immobili di proprietà comunale: richiesta in concessione per uso temporaneo

Puoi richiedere di utilizzare locali comunali, anche quelli in gestione alla società patrimoniale. In riferimento alle caratteristiche di ogni sala saranno ammessi attività ed utilizzi diversi (es. matrimoni, feste, spettacoli, conferenze, ...)

Cos'è
Requisiti e dettagli

Sono oggetto della presente nota informativa le richieste che riguardano il rilascio della concessione temporanea di occupazione fabbricati appartenenti al demanio e patrimonio indisponibile del comune, oppure già dati in concessione alla Formigine Patrimonio s.r.l., per lo svolgimento di manifestazioni e/o iniziative sportive, culturali e religiose che non siano connesse con spettacoli musicali o danzanti e/o la somministrazione di alimenti o bevande oppure con attività commerciali. 

Per domande di occupazione di suolo pubblico ricadenti in casistiche diverse da quelle di competenza del Servizio Patrimonio, occorre rivolgersi al Servizio Attività Economiche, al Servizio Cultura oppure al Corpo Intercomunale di Polizia Municipale Presidio di Formigine.

Modalità di richiesta
P.E.C. (Posta Elettronica Certificata); Modulo da compilare e consegnare a sportello; Modulo da compilare e inviare con posta cartacea
Modalità di erogazione / Canali
P.E.C. (Posta Elettronica Certificata); Posta cartacea; Consegna documento a sportello
Tempi e costi
Costi a carico del cittadino / impresa

Canone di concessione, nei casi previsti dai Regolamenti Comunali. 
Il corrispettivo è stabilito annualmente dalla Giunta Comunale.

Tempi del procedimento

Le richieste saranno evase, quando complete ed in analogia ad altri Servizi, entro e non oltre 30 giorni dalla data di protocollo ai sensi dell'art.5 comma 2° del regolamento di attuazione della legge n° 241/1990 recante nuove norme in materia di procedimento amministrativo approvato con delibera di Consiglio Comunale n° 43 del 24/06/2010 e successive modifiche ed integrazioni.

Responsabili e strumenti di tutela
Unità organizzativa responsabile istruttoria
Pianificazione Territoriale, Mobilità, Edilizia Privata
Referente principale da contattare
Laura Reggiani
Responsabile provvedimento
Alessandro Malavolti
Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo
Segretario comunale
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

 

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:
60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

 

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione
L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

 

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi
L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

 

Strumenti di tutela amministrativa

Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

Altre informazioni utili
Altre informazioni


- Per iniziative o manifestazioni ove vengono montati palchi e/o gradinate: planimetria quotata, in scala opportuna, dalla quale risulti evidente l'ubicazione precisa del palco e/o degli altri manufatti da installare e le loro dimensioni. 

N.B.: il giorno antecedente la manifestazione e/o iniziativa che comprenda l'installazione di manufatti e/o Impianti elettrici dovranno essere depositate dichiarazione di perfetto montaggio delle strutture e/o dichiarazione di conformità degli impianti ai sensi della Legge n° 46/1990.

Ufficio al quale rivolgersi

Lavori pubblici e Patrimonio

Responsabile: Alessandro Malavolti

Contatti

Telefono: 059 416319 PEC: area3@cert.comune.formigine.mo.it

Orari

Per informazioni telefoniche:
la Segreteria riceve le telefonate dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 10.00 
Il ricevimento con il responsabile può essere fissato previo appuntamento telefonico.

Sede

Via Unità d'Italia, 26
41043 Formigine

Avvisi recenti
24.09.2021

Inaugurazione Tangenziale Sud

Oltre 1300 metri di infrastruttura sostenibile che devierà il traffico pesante: nuova rotatoria, pista ciclabile, corridoi ecologici, barriere antirumore e nuove piantumazioni

03.09.2021

La ricerca degli studenti di Parma in mostra

Il progetto sviluppa una strategia di rigenerazione urbana pensata per ricucire il sistema degli spazi pubblici e dei parchi urbani di Formigine e delle frazioni

06.08.2021

Proseguono i lavori sulla rete idrica in via Sant’Antonio

Da lunedì, modifiche alla viabilità per la posa di una nuova tubatura

Vedi tutti gli avvisi