Accessibilità

Autorizzazione sismica

Se vuoi realizzazione dei lavori di nuova costruzione, di recupero del patrimonio edilizio esistente e di sopraelevazione di edifici, comprese le varianti sostanziali ai progetti presentati, devi prima richiedere e ottenere un'autorizzazione sismica. Devi rivolgerti a un tecnico abilitato.

Cos'è
Requisiti e dettagli

Autodichiarazione relativa alla rispondenza degli interventi edilizi (da realizzarsi mediante PDC/DIA) ai parametri disciplinati dal D.M. 14.01.2008 "Norme tecniche per le costruzioni".
I procedimenti in materia  sismica vengono gestiti dall'Ufficio Sismica dell'Unione Distretto Ceramico

Modalità di richiesta
Modulo da compilare e consegnare a sportello; Modulo da compilare e inviare con P.E.C.; Modulo da compilare e inviare con posta cartacea; Servizio on line
Servizio Online

Il servizio è online solo per i procedimenti inerenti le attività produttive.
SuapER

Come accedere ai servizi online
Autenticazione Federa livello alto
Modalità di erogazione / Canali
Sportello; Invio documento con posta cartacea; Invio documento con P.E.C.
Come ricevere/fornire informazioni aggiuntive

Per integrazioni volontarie relativamente a procedimenti inerenti attività produttive: suap@cert.distrettoceramico.mo.it
Per integrazioni volontarie relativamente a strutture residenziali: contattare l'ufficio del Comune di competenza
Per informazioni sul procedimento: contattare l'ufficio del Comune sede dell'intervento

Responsabili e strumenti di tutela
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

 

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:
60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

 

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione
L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

 

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi
L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

 

Strumenti di tutela amministrativa

Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

Altre informazioni utili
Normativa

Delibera di Giunta Regionale n. 687/2011

Altre informazioni

Le richieste di autorizzazione sismica e depositi dovranno pervenire al SUE/SUAP del Comune di Formigine corredate dagli elaborati di cui alla L.R. 19/2008 e DGR 1373/2011 e dalla ricevuta del bollettino attestante il versamento del rimborso forfetario come da DGR 1126/2011, effettuato :

  • c/o la Tesoreria dell’Unione Comuni Distretto Ceramico: UNICREDIT BANCA - FILIALE Sassuolo Radici
  • mediante bonifico presso il proprio istituto bancario indirizzato a : UNICREDIT BANCA - FILIALE Sassuolo Radici – IBAN : IT25F0200867019000101563167
Avvisi recenti
24.01.2019

Formigine promuove un concorso di idee sull'area ex Carducci

L’iniziativa rientra nell’ambito della più ampia strategia di riqualificazione del centro storico

14.01.2019

Lavori per il Consorzio Burana nella zona di Formigine

Con la chiusura dell’anno si chiudono cantieri e se ne aprono altri nella zona a sud di Modena: lavori tra Vaciglio e Corlo di Modena

29.11.2018

Parte la riqualificazione dell’ex piscina

I lavori restituiranno alla comunità uno spazio verde entro la fine dell’anno. Contemporaneamente, un progetto di partecipazione animerà l’area

Vedi tutti gli avvisi