Accessibilità

Disinfestazione e derattizzazione

Su richiesta e segnalazione dei cittadini, il Comune può provvedere alla disinfestazione e alla derattizzazione in area pubblica. In area privata l'attività è a carico del cittadino, che può rivolgersi ad aziende specializzate, verificando prima presso l'AUSL competente.

Cos'è
Requisiti e dettagli

Il comune si occupa di deratizzazione/disinfestazione su area pubblica. La Zanzara Tigre è un insetto responsabile della diffusione di malattie tropicali quali Chikungunya e West Nile Desease, pertanto la Regione ha predisposto un Piano sanitario per il monitoraggio e la lotta obbligatoria. In attuazione del piano regionale di Lotta alla diffusione della zanzara tigre il Comune interviene mediante trattamenti adulticidi/larvicidi delle caditoie presenti su aree pubbliche. 

I cittadini possono segnalare all'URP le aree pubbliche da derattizzare/disinfestare.

I cittadini possono inoltre verificare quando è stato effettuato l’intervento nella loro via utilizzando una webapp che mostra tutti i pozzetti trattati e l’ultimo trattamento effettuato. 

Modalità di richiesta
Sportello; Telefono; E-Mail
Responsabili e strumenti di tutela
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

 

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:
60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

 

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione
L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

 

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi
L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

 

Strumenti di tutela amministrativa

Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

Ufficio al quale rivolgersi

Ambiente

Responsabile: Alessandra Costantini

Contatti

Telefono: 059 416 312
Email: ambiente@comune.formigine.mo.it
PEC: area3@cert.comune.formigine.mo.it

Orari

lunedì e giovedì 8.30-13.30 / 15.00-18.00
martedì, mercoledì e venerdì 8.30-13.30

Sede

Via Unità d'Italia, 26
41043 - Formigine  

 

Avvisi recenti
15.02.2019

Nuove piantumazioni a Formigine: sempre più alberi per un futuro più verde

L’iniziativa in collaborazione con l’Università di Bologna

08.02.2019

Contrasto all’abbandono di rifiuti

Grazie all’utilizzo di fototrappole, accertato reato ambientale

15.01.2019

Verde pubblico: completati i primi interventi

Tra potature e messa in sicurezza, entro marzo interessati oltre 400 alberi

Vedi tutti gli avvisi